prenota

Anno 6°

martedì, 22 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Donna aggredita davanti al comune, Lega: "Sicurezza al collasso, ma Del Ghingaro parla di bellezza"

mercoledì, 16 settembre 2020, 16:21

Non resta in silenzio la Lega di fronte alle coltellate avvenute ieri sera nei pressi del municipio di Viareggio e a intervenire sono i candidati a consiglieri regionali Massimiliano Baldini, Maria Domenica Pacchini e Alessandro Santini che sottolineano come "La sicurezza ed il decoro in città sono al collasso e la stessa piazza antistante il comune è diventata luogo di scontri, coltellate, ricovero di balordi e ubriachi come successo proprio ieri fra extracomunitari". 

"La Lega lo va dicendo da tempo ma Del Ghingaro non va oltre le sue assurde iperboli sulla bellezza mentre i suoi alleati Pd e Italia Viva, a cominciare da Zingaretti e Renzi, continuano a perseguire la folle politica dell'accoglienza indiscriminata e dei porti aperti - continuano - Non è tollerabile che i cittadini, anche di pomeriggio, non possano avere la certezza di camminare per le strade di Viareggio e Torre del Lago senza essere certi di non incappare in scene di sangue".

Riprendono poi il fatto specifico di ieri: "Stavolta è toccato addirittura ad una donna straniera aggredita con il coltello da un uomo di nazionalità marocchina proprio sotto il comune e portata all'ospedale dal 118 - spiegano - Gli episodi di violenza e di sangue in città nei confronti di cittadini, commercianti e turisti, non si contano più e anche un poliziotto ha rischiato di perdere la vita per una mattonata come accadde l'anno scorso in pineta. Le piazze, i parcheggi, sono ormai ostaggio di extracomunitari padroni del territorio che infastidiscono e minacciano chiunque non sia disponibile a fare e pagare quanto chiedono". 

"Viareggini e Torrelaghesi sono stufi di questa situazione ed hanno ragione - concludono Baldini, Pacchini e Santini - e già venerdì mattina, quando in città tornerà Matteo Salvini faremo presente al nostro Segretario Federale questa situazione affinché si possa intervenire a tutti i livelli. Se la Lega andrà al Governo della città e della Regione, daremo un giro di vite duro su queste vicende perché vogliamo che le persone, le attività, gli ospiti possano essere sicuri di lavorare e di vivere".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

auditerigi

Prenota questo spazio!

prenota_spazio


Altri articoli in Politica


martedì, 22 settembre 2020, 07:40

Puppa, Mercanti, Montemagni e Fantozzi approdano in consiglio regionale

Dopo aver fallito l’accesso a Firenze nel 2015, questa volta si accende il semaforo verde per Mario Puppa, il più votato tra i candidati del panorama lucchese. La collega di partito Valentina Mercanti a sua volta entra in consiglio. In quota Lega mantiene il suo posto la versiliese Elisa Montemagni.


lunedì, 21 settembre 2020, 17:42

Eugenio Giani nuovo presidente della regione Toscana

Eugenio Giani, ex presidente del consiglio regionale, è il nuovo governatore della Toscana. Le prime parole in conferenza stampa 


Prenota questo spazio!


lunedì, 21 settembre 2020, 17:21

Elezioni, netta vittoria del "sì" al referendum

Anche a Lucca il Si ha ottenuto uno scarto che ricalca da vicino l’andamento nazionale. Il Sì, infatti, ha raccolto il 66,7% con il No che ha toccato quota 33,3 nelle 463 sezioni presenti nel nostro territorio


lunedì, 21 settembre 2020, 16:56

Elezioni, stop al voto in Versilia: più del 60% dei cittadini alle urne

Si chiudono con grandi numeri le due giornate trascorse alle urne. Ieri sera la Toscana superava il 40 per centro di affluenza. Oggi l'incremento ha visto arrivare ai seggi il 20 per cento di cittadini in più, superando così il 60 per cento di elettori tra Viareggio e la Versilia


domenica, 20 settembre 2020, 15:56

Elezioni, ottima affluenza alle urne: a Viareggio si sfiora il 50 per cento

Il giorno delle elezioni è arrivato: i cittadini sono chiamati a esprimersi alle urne per votare il referendum costituzionale e il presidente regionale. A Viareggio, poi, si aggiunge la preferenza per il sindaco. Notizia in aggiornamento


venerdì, 18 settembre 2020, 22:18

Simoni chiude la campagna al Twiga. FdI ci crede: "Possiamo fare la storia"

Massimiliano Simoni, candidato nelle liste di Fratelli d'Italia, ha voluto concludere degnamente la sua corsa elettorale: un aperitivo in spiaggia con gli elettori. Foto di Ciprian Gheorghita