prenota

Anno 6°

martedì, 22 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

"Voglio parlare Al Cuore di Viareggio": Cristiano Ceragioli e la sua squadra in corsa per le comunali

martedì, 15 settembre 2020, 18:18

di diego venturini

Cristiano Ceragioli, 21 anni, studente laureando in Scienze Politiche. Promotore di manifestazioni culturali, come il BiCinema a Lido di Camaiore, e di eventi per i giovani, come il Color Casual Party alla Cittadella. Fondatore della lista Al Cuore di Viareggio, per la quale è candidato, a sostegno di Sandro Bonaceto.

 

Perché la scelta di candidarsi al consiglio comunale a sostegno di Sandro Bonaceto?

Tengo a Viareggio, al suo futuro e alla sua società. Al Cuore di Viareggio è una lista di 24 giovani: giovani con la testa a posto, che lavorano, che sanno com'è la vita reale, pronti a rappresentare i propri coetanei e a mettersi in gioco. Io e la mia squadra vorremmo avere un'opportunità, quella di metterci a disposizione di tutti i cittadini. Siamo viareggini: Viareggio è la città in cui siamo nati e cresciuti. Vogliamo che il nostro territorio torni a splendere. Sandro Bonaceto è la persona giusta per raggiungere questi obiettivi: capace, competente e con un'idea di città sostenibile.

 

Come detto, lei ha organizzato molti eventi e manifestazioni culturali. Se verrà eletto, manterrà questi interessi anche da consigliere comunale?

Assolutamente. La nostra città necessita di spazi predisposti, con strutture adeguate e capaci di abbattere i costi, per permettere agli artisti di poter lavorare in modo organizzato. Come rappresentante dei cittadini, mi batterò per la regolamentazione delle concessioni di spazi e suolo pubblico per la realizzazione di manifestazioni, tese alla valorizzazione della realtà locali. Sarà necessario anche istituire un tavolo di confronto tra i rappresentanti delle istituzioni e degli esercenti, affinché siano migliorate l'organizzazione e la pubblicizzazione degli eventi, magari anche attraverso una app dedicata. Viareggio ha tanto da offrire, soprattutto culturalmente: dobbiamo valorizzare il nostro patrimonio. Un patrimonio che, in questi anni, è stato dimenticato.

 

Se si parla di eventi, però, non possiamo non citare il Jova Beach Party dello scorso anno.

Bella manifestazione, il cui merito va alla Bit Concerti di Firenze, società che si è impegnata molto per portare Jovanotti a Viareggio.

 

Quindi il sindaco Giorgio Del Ghingaro non ha meriti in questo?

Il merito è soprattutto della città, della sua predisposizione e del suo potenziale che, come detto, va coltivato. Del Ghingaro si è limitato a dare la disponibilità ad ospitare l'evento, che, oltre ad essere scontata, era anche dovuta. Chi è che non avrebbe accettato?

 

Un altro evento di punta di Viareggio è sicuramente il Carnevale. Come giudica la gestione degli ultimi anni da parte della Fondazione?

Discreta. Si può sempre fare meglio. Penso che il Carnevale sia l'essenza di Viareggio, e, in quanto tale, è fatto dai viareggini. Il Carnevale non è soltanto il corso in passeggiata: il Carnevale è il rione, è il veglione, è la musica, siamo noi giovani. Tutte queste realtà vanno sostenute e valorizzate al massimo: ne va della nostra cultura e della nostra tradizione.

 

Una lista, la sua, di tutti giovani. Anche Giovani per Viareggio, lista civica che appoggia Del Ghingaro, capitanata da Marian Puosi, è formata da ragazzi e ragazze.

Sono contento che tanti ragazzi come noi abbiano deciso di dare il proprio contributo alla città. Marian Puosi e il suo gruppo sono stati coraggiosi, come noi, ma non penso che Giorgio Del Ghingaro sia la figura adatta per dare spazio ai giovani della nostra città. Faccio comunque a tutti loro un grosso in bocca al lupo.

 

Al Cuore di Viareggio: perché votare per voi?

Il nostro obiettivo è parlare al cuore delle persone, dei viareggini, di Viareggio. Amiamo questa città e siamo pronti a dare il nostro contributo per farla rinascere. Credete in noi: non vi deluderemo. #WeAreggio.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

auditerigi

Prenota questo spazio!

prenota_spazio


Altri articoli in Politica


martedì, 22 settembre 2020, 07:40

Puppa, Mercanti, Montemagni e Fantozzi approdano in consiglio regionale

Dopo aver fallito l’accesso a Firenze nel 2015, questa volta si accende il semaforo verde per Mario Puppa, il più votato tra i candidati del panorama lucchese. La collega di partito Valentina Mercanti a sua volta entra in consiglio. In quota Lega mantiene il suo posto la versiliese Elisa Montemagni.


lunedì, 21 settembre 2020, 17:42

Eugenio Giani nuovo presidente della regione Toscana

Eugenio Giani, ex presidente del consiglio regionale, è il nuovo governatore della Toscana. Le prime parole in conferenza stampa 


Prenota questo spazio!


lunedì, 21 settembre 2020, 17:21

Elezioni, netta vittoria del "sì" al referendum

Anche a Lucca il Si ha ottenuto uno scarto che ricalca da vicino l’andamento nazionale. Il Sì, infatti, ha raccolto il 66,7% con il No che ha toccato quota 33,3 nelle 463 sezioni presenti nel nostro territorio


lunedì, 21 settembre 2020, 16:56

Elezioni, stop al voto in Versilia: più del 60% dei cittadini alle urne

Si chiudono con grandi numeri le due giornate trascorse alle urne. Ieri sera la Toscana superava il 40 per centro di affluenza. Oggi l'incremento ha visto arrivare ai seggi il 20 per cento di cittadini in più, superando così il 60 per cento di elettori tra Viareggio e la Versilia


domenica, 20 settembre 2020, 15:56

Elezioni, ottima affluenza alle urne: a Viareggio si sfiora il 50 per cento

Il giorno delle elezioni è arrivato: i cittadini sono chiamati a esprimersi alle urne per votare il referendum costituzionale e il presidente regionale. A Viareggio, poi, si aggiunge la preferenza per il sindaco. Notizia in aggiornamento


venerdì, 18 settembre 2020, 22:18

Simoni chiude la campagna al Twiga. FdI ci crede: "Possiamo fare la storia"

Massimiliano Simoni, candidato nelle liste di Fratelli d'Italia, ha voluto concludere degnamente la sua corsa elettorale: un aperitivo in spiaggia con gli elettori. Foto di Ciprian Gheorghita