prenota

Anno 6°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Riccardo Zucconi non demorde: il digiuno continua

mercoledì, 28 ottobre 2020, 19:18

di diego venturini

Riccardo Zucconi non demorde. Lunedì il deputato di Fratelli d'Italia aveva annunciato lo sciopero della fame, in segno di protesta contro le restrizioni imposte dall'ultimo dpcm. Oggi, dopo tre giorni, il digiuno continua.

"Sono un po' fiacco, i tre giorni senza mangiare cominciano a farsi sentire – racconta Zucconi -. Mi concedo solo un cappuccino la mattina, poi, durante la giornata, vado avanti ad acqua zuccherata. Purtroppo abbiamo avuto un caduto: il mio collega Paolo Trancassini, anche lui in sciopero della fame, ha avuto un mancamento ed è caduto a terra, ferendosi ad una gamba. Non è facile, ma dobbiamo arrivare al nostro obiettivo".

E l'obiettivo è chiaro. Lo sciopero dei deputati di FdI non terminerà fino a che il presidente del consiglio Conte non si presenterà in aula, per spiegare in che modo intende aiutare le persone colpite dall'ultimo dpcm, come i ristoratori e i proprietari di bar, costretti a chiudere alle 18.

"Domani Conte riferirà alla Camera. Vedremo cosa ci dirà, ma non è detto che affronti questa problematica. Il ristoro economico delle categorie in difficoltà a causa dell'ultimo decreto è una priorità: il premier deve fare chiarezza adesso, spiegandoci concretamente cosa intende fare".

In ogni caso, Zucconi non è ottimista. "Non so se domani la nostra protesta terminerà. Ho seri dubbi che Conte abbia intenzione di toccare questo argomento, quindi credo che saremo costretti a continuare con il digiuno. Andremo avanti finché sarà necessario".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

auditerigi

Prenota questo spazio!

prenota_spazio


Altri articoli in Politica


venerdì, 4 dicembre 2020, 08:19

Concessioni balneari, Buratti: "Difenderemo gli interessi dell'impresa italiana in Europa"

Lo dichiara il deputato del Pd Umberto Buratti commentando la lettera di costituzione in mora relativa al rilascio delle concessioni balneari che la Commissione Europea ha inviato nelle ore scorse all'Italia


giovedì, 3 dicembre 2020, 16:45

Barbara Paci presenta un'interrogazione sulla sicurezza

La consigliera Barbara Paci, capogruppo del gruppo misto, dopo l’intervento dell’assessore con delega alla polizia municipale Valter Alberici nel consiglio comunale del 17 novembre, ha ritenuto necessario protocollare un’interrogazione per avere ulteriori dati specifici e risposte in merito agli interventi in materia di sicurezza


Prenota questo spazio!


giovedì, 3 dicembre 2020, 16:29

La Lega all’attacco del Riformista: «Parole gravi che offendono Viareggio e la Giustizia»

Per commentare l'articolo apparso stamani sul quotidiano "Il Riformista", a firma di tal Alberto Cisterna, servirebbero termini poco eleganti e per nulla adatti ad una nota pubblica, ma non possiamo non prendere posizione contro uno schiaffo del genere dato non solo alla nostra città e al ricordo di quella notte...


giovedì, 3 dicembre 2020, 16:25

Torselli e Rossi (FdI): "Il Governo apre le porte ai clandestini mentre decide con chi possiamo trascorrere il Natale"

Così Francesco Torselli, Presidente del gruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale, di fronte alla stazione di Firenze Santa Maria Novella dove il partito di Giorgia Meloni ha organizzato un flash-mob


mercoledì, 2 dicembre 2020, 11:36

Dondolini (FdI): "L'amministrazione trovi una soluzione per Via dei Marmi al Varignano"

Le transenne sono ormai piazzate da mesi. Via dei Marmi è chiusa per i lavori al muro che delimita l'Istituto De Sortis, di proprietà della Misericordia di Viareggio, dichiarato pericolante da giugno, e molti residenti si sono rivolti al consigliere FdI, Marco Dondolini, per sollecitare un intervento


lunedì, 30 novembre 2020, 18:31

"Ho scritto alla direttrice dell'Asl Toscana Nord Ovest perché serve un piano d'emergenza per tutelare il personale sanitario. Troppi i contagi tra medici e infermieri"

Il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Vittorio Fantozzi, raccogliendo l'allarme dei sindacati, chiede risposte immediate alla responsabile dell'area vastaMaria Letizia Casani