Anno X

venerdì, 21 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Politica

Stazione ferroviaria di Torre del Lago nel degrado Marcucci (FdI): "Ha una storia illustre ed oggi è rifugio di criminalità e senzatetto"

lunedì, 29 novembre 2021, 18:04

"Servono più cura e più vigilanza per la stazione ferroviaria di Torre del Lago, nel degrado più completo".  Christian Marcucci, responsabile del dipartimento Tutela Territorio e del circolo Viareggio Fratelli d'Italia, ricorda a tal proposito l'illustre storia che ha quella stazione, rimarcando quanto oggi "sia solo un ricovero per senzatetto".

"Era il 1880 quando fu attivata la stazione ferroviaria di Torre del Lago _riassume Marcucci e nel 1891, accolto da un calorosissimo comitato cittadino, giunse in treno il Grande Maestro e Compositore, Giacomo Puccini. Fino a gli anni 90 la struttura era diversa dall'attuale. Un marciapiede ridotto, 1° e 2° binario adibiti alla corsa e due usati come ricovero, una lunga asta di manovra che raccordava prima della torbiera e della cava silicea. Nel 1925 la centrale elettrica di Torre del Lago cominciò a produrre energia, creando così una grandissima mole di lavoro, con utilizzo di persone e mezzi. Una storia importante, improntata anche all'innovazione:​ purtroppo dopo tanto valore, possiamo affermare che oggi non è in una condizione nemmeno accettabile. Abbandonata, trascurata, lasciata a sè stessa, più volte scena di criminalità e ricovero per senzatetto. In uno stato di insicurezza sia per chi me usufruisce, che per i residenti della zona. Possibile che in prossimità del 2022, ci dobbiamo trovare in queste condizioni? Sollecito interventi fattibilissimi a livello pratico _ conclude Marcucci _  più vigilanza e sicurezza su tutta la zona, la riqualificazione di tutta la struttura, che venga riattivato il bar ristoro tramite affidamento con bando. Non si può accettare che un posto così importante anche a livello storico, culturale, sia lasciato in uno stato di progressivo degrado"


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

auditerigi

Prenota questo spazio!

prenota_spazio


Altri articoli in Politica


giovedì, 20 gennaio 2022, 20:08

Mallegni (FI): “Tutta la mia gratitudine alle forze dell’ordine coinvolte ieri a Torre del Lago. La vicenda, però, deve farci riflettere”

Solidarietà ai vigili del fuoco Filippi e Vannucci rimasti feriti ieri. La vicenda fa emergere la gestione problematica dei disturbi psichiatrici


giovedì, 20 gennaio 2022, 12:32

Provincia, Menesini ha assegnato le deleghe: Nicola Conti vicepresidente

Un vicepresidente della provincia di Lucca di nuovo versiliese e sei consiglieri delegati. Diventa operativo con queste novità il nuovo corso dell'ente di Palazzo Ducale guidato dal presidente Luca Menesini dopo il rinnovo del consiglio provinciale avvenuto con le elezioni di secondo livello del 18 dicembre


Prenota questo spazio!


giovedì, 20 gennaio 2022, 01:24

Torre del Lago, il sindaco ringrazia le forze dell'ordine

Il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro ha voluto ringraziare, in serata e a conclusione della drammatica vicenda a Torre del Lago, le forze di polizia che sono intervenute Nocs in testa


mercoledì, 19 gennaio 2022, 14:40

Biondo (FdI): "Quanto degrado in via Cavallotti, tra rifiuti e giacigli di senzatetto"

In tantissimi si sono già rivolti allo sportello per le segnalazioni su sicurezza e decoro che è stato attivato nella sede del circolo di Viareggio per Fratelli d'Italia in via Leonardo da Vinci 292 e Raffaele Biondo, che fa parte del dipartimento sicurezza e legalità - e che raccoglie direttamente...


martedì, 18 gennaio 2022, 20:34

Da Valentina Mercanti congratulazioni a Giani, Mazzeo e Landi

Il consiglio regionale ha appena votato i delegati della Regione Toscana all'elezione del Presidente della Repubblica: saranno il Presidente Giani, il Presidente Antonio Mazzeo e il consigliere Marco Landi a sedere tra i grandi elettori da lunedì


lunedì, 17 gennaio 2022, 13:27

Peste suina africana, Fantozzi (FdI): "La Regione agisca rapidamente, subito uno specifico piano per contrastare la malattia"

Lo chiede un'interrogazione di Fratelli d'Italia alla giunta regionale, atto di cui è uno dei firmatari il consigliere Vittorio Fantozzi, vicepresidente della commissione sviluppi economico e rurale