Anno XI 
Sabato 28 Maggio 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Politica
09 Maggio 2022

Visite: 115

"Per mesi abbiamo lanciato appelli, richieste, presentato interrogazioni per l'endemica carenza di medici e infermieri in Versilia, e adesso i sindacati di categoria denunciano che per l'estate si rischia il caos per la mancanza di 50 tra medici di famiglia, guardie mediche e professionisti dell'emergenza/urgenza. L'Asl adesso sta cercando soluzioni tampone, ma la coperta è corta: l'assessore Bezzini come pensa di scongiurare inevitabili disservizi?" domandano il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, presidente della commissione regionale sulla pandemia, ed il consigliere comunale di Viareggio, Marco Dondolini.
"La carenza di personale nelle strutture sanitarie della Versilia grava enormemente sulle spalle dei lavoratori in servizio. Nei mesi ci siamo fatti portavoce delle preoccupazioni sia del personale medico, infermieristico e di tutti gli operatori sanitari, sia dei cittadini la cui sicurezza e il cui diritto alla salute sono messi a rischio. Le guardie mediche rappresentano un vero e proprio caso: ne mancano 22 sulle 30 previste in Versilia! L'Asl sembra voglia reperirle tramite un apposito bando, ma quante riuscirà a trovarne? -si chiedono Fantozzi e Dondolini- Le guardie, che sostituiscono i medici di famiglia nei giorni festivi, nei fine settimana e durante la notte, sono sottoposte a turni duri e poco pagati. L'Asl, rincorrendo l'emergenza, sta cercando di convincere alcuni professionisti delle Usca ad accettare turni negli ambulatori, 118 e pronto soccorso. Problemi anche nel settore dell'emergenza/urgenza dove, in Versilia, mancano 10 medici, un centinaio nell'Asl Nord Ovest. Sul fronte dei medici di base preoccupa soprattutto il prossimo futuro quando diversi professionisti andranno in pensione, ad oggi nei mancano 13 nel territorio versiliese ed in molti hanno raggiunto il limite massimo di 1.500 pazienti. L'idea è quella di ricorrere a giovani laureati che stanno facendo il corso di formazione. La Regione pensa di amministrare così la sanità toscana?"
Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Un 2 giugno ricco di appuntamenti a Querceta con la festa della Repubblica, la Stramicciata e la Giornata dello…

A Villa Tarabuso, domenica 29 maggio, dalle 17,

Spazio disponibilie

I consiglieri comunali di Fratelli d’Italia di Viareggio Carlalberto Tofanelli e Marco Dondolini lanciano strali all’amministrazione comunale a causa della situazione…

Si svolgerà il 28 maggio a Lido di Camaiore alle ore 16.00, presso lo stabilimento balneare Bagno Paradiso - pontile…

Spazio disponibilie

“Tutto questo entusiasmo della politica sulla questione delle concessioni dei balnerari e della soluzione, a suo avviso trovata, ci lascia…

"Pare evidente che in merito al decoro i proclami di questa amministrazione trovino ben poco riscontro nei fatti, del resto…

La Festa della Repubblica e il SS. Nome di Gesù sono due giorni da sempre molto…

Il partito comunista italiano, in particolare la federazione di Lucca e Versilia, denuncia lo sversamento dei fanghi tossici, derivanti dalla…

Spazio disponibilie

Martedì 31 maggio in occasione della Giornata mondiale senza tabacco i Centri Antifumo (vedi elenco) della ASL saranno aperti alla cittadinanza per…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie