Anno 6°

mercoledì, 8 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : sulla scena del crimine

Chico Forti, e lo Stato sta a guardare

mercoledì, 24 ottobre 2018, 12:05

di anna vagli

Chico forti veniva accusato di frode e circonvenzione di incapace nonché di concorso in omicidio per la morte di Dale Pike. L'accusa infatti sosteneva che l'italiano avrebbe voluto acquistare sottocosto il Pike's hotel e, dato che il figlio sbarcato a Miami poteva rappresentare un ostacolo, ne avrebbe pianificato l'omicidio.

In prima battuta l'arresto di Forti era stato motivato da truffa, accusa però presto smontata dai suoi legali. Questi misero in luce come, di fatto, Tony Pike possedesse solo il 5 per cento di quello che negli anni '80 era uno dei più sfarzosi hotel della Isla.

Chico riusciva così ad uscire dal carcere verso cospicua cauzione pendendo sulla sua testa ancora l'accusa di concorso in omicidio.

L'unica "prova" contro l'italiano sarebbero stati dei granelli di sabbia trovati sul gancio di traino dell'auto dopo 45 giorni dal sequestro della stessa. Secondo l'accusa infatti quei granelli provenivano da Sewer Beach. La stessa spiaggia in cui è stato consumato l'omicidio.

Grazie ad un ulteriore perizia effettuata su richiesta della difesa veniva accertato come il materiale repertato potesse provenire da una qualsiasi altra spiaggia della zona.

L'arma del delitto? Mai ritrovata. Quella che però ha sparato è stata ritenuta compatibile con una calibro 22 acquistata unitamente ad una carabina da Thomas Knott. Ironia della sorte però – sebbene la relativa ricevuta di acquisto era stata firmata dal tedesco – il pagamento era stato effettuato con la carta di credito di Chico. Knott era infatti al verde. Il commesso del negozio, sentito come testimone, avrebbe confermato di aver rilasciato la pistola al tedesco. L'esame del DNA sul guanto ritrovato accanto al cadavere di Dale Pike aveva dato esito negativo. Pur tuttavia, il 15 giugno 2000, 12 giudici popolari della Contea di Miami Bay sentenziavano la colpevolezza del Forti, così condannato per omicidio. 

A sostegno di Chico Forti sono nati numerosi gruppi facebook che chiedono a gran voce la revisione del processo per dimostrarne l'innocenza. In questo scenario, però, dopo 18 anni lo Stato resta a guardare e il nostro connazionale è dimenticato in un carcere di sicurezza di Miami...

(3 - Fine)


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Rubriche


martedì, 7 aprile 2020, 14:02

La guida definitiva a WebTrader per i principianti

WebTrader è tra le piattaforme di trading più popolari e più utilizzate. Ha un'interfaccia perfetta per gli investitori principianti ed è personalizzabile, permettendoti di progettare un ambiente di lavoro perfetto per le tue esigenze


martedì, 7 aprile 2020, 12:43

Iniziativa torta solidale

Siamo entrati nella settimana santa, preludio della Pasqua, e di norma nelle vetrine delle pasticcerie e dei forni, farebbero bella figura i dolci della tradizione: purtroppo oggi, come ben sappiamo non è così


Prenota questo spazio!


domenica, 5 aprile 2020, 18:03

Quando il virus non ha bisogno di bussare alla porta: muore strangolata dal fidanzato

Esistono case che sembrano studiate per rappresentare il palcoscenico della storia, di una storia. Ed esistono storie che iniziano da una fine come quella di Lorena Quaranta. Vittima di un virus che, nel suo caso, non ha avuto nemmeno la necessità di bussare alla porta ma si è palesato nelle...


sabato, 4 aprile 2020, 15:38

Miracolo (Sea) ai sindacati: "Donate ai comuni un anno intero degli importi versati dai vostri iscritti"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera aperta a tutti i sindacati scritta dal presidente di Sea Ambiente Spa, avvocato Fabrizio Miracolo


sabato, 4 aprile 2020, 14:48

"Covid-19, non interrompere le manutenzioni ordinarie"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Barbara Leonardi indirizzata ai sindaci dei comuni della Versilia nella quale cerca di portare alla loro attenzione l'attività codice ATECO 8130


sabato, 4 aprile 2020, 11:12

Quando le sfide culinarie rubano la scena agli sport di alto livello

Lo sport appassiona sicuramente tantissime persone in tutto il mondo, ma sta prendendo sempre più piede la cucina tv e anche a casa. Le sfide culinarie potrebbero rubare la scena agli sportivi di tutto il mondo


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!