prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

venerdì, 26 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

Pulito il bosco a Vecchiano, l'amarezza di Gianluca Ferrara

domenica, 27 gennaio 2019, 14:46

di gianluca ferrara

Riceviamo e volentieri pubblichiamo, da parte del senatore del Movimento 5Stelle Gianluca Ferrara, questa lettera dedicata all'operazione di pulitura di parte della pineta di Vecchiano:

Questa mattina, ho partecipato con il gruppo Acchiapparifiuti alla pulizia di un bosco a Vecchiano (Pisa) in località la Bufalina. È davvero molto preoccupante ciò che è stato raccolto, insieme a un water e a materiale edile, c’era persino dell’amianto. È stato un lavoro duro e purtroppo la pioggia non ha agevolato la raccolta.

Mi ha molto addolorato costatare come dei luoghi così belli, a pochi passi dal mare di Viareggio, siano trattati come una discarica. Io sono originario della Terra dei Fuochi e la degenerazione che si è avuta in Campania è stata causata da un progressivo disinteresse delle amministrazioni pubbliche e da una sorta di rassegnazione da parte della popolazione che poco alla volta si è abituata a convivere con il degrado. In Versilia, e in tutta la Toscana, va subito interrotto questo processo e va tutelato, come più volte ho affermato nei mesi scorsi, maggiormente l’ambiente.

Oggi, ho constato con piacere che la maggior parte dei volontari era composta da immigrati che con grande determinazione hanno collaborato a questa lodevole iniziativa, sento di ringraziare l’organizzatore Sergio Giovannini. Ringrazio altresì il consigliere regionale Giacomo Giannarelli per avermi segnalato questo evento e il consigliere Gabriele Bianchi per essere intervenuto. La sensibilità verso l’ambiente dei nostri eletti in Toscana è davvero molto forte del resto una delle nostre stelle, forse quella che splende di più, è quella dell’ambiente. Noi, quest’anno lavoreremo a una legge su Rifiuti Zero che possa davvero contrastare la cultura malata dell’odierna società usa e getta nella quale ci troviamo.

Dobbiamo difendere la nostra Terra, in America latina la chiamano la Pachama cioè la “madre Terra” e noi dobbiamo rispettare la nostra mamma perché siamo noi che apparteniamo alla Terra e non la Terra che appartiene a noi.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Rubriche


mercoledì, 24 aprile 2019, 14:42

Gioco d’azzardo: in Italia è sempre più online

Tutti sanno che in Italia il numero dei casinò è ristretto; stiamo parlando delle sale da gioco tradizionali, come ad esempio quella di Venezia o di Sanremo. Queste realtà nel corso degli anni hanno avuto alterne vicende, con alti e bassi, ma sempre rimanendo nel cuore degli appassionati del genere


martedì, 23 aprile 2019, 15:16

"Noi genitori di bambini di serie B"

Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, la lettera dei genitori degli alunni della scuola d'infanzia R.Salvatori - Basati in merito ai giochi nel giardino della scuola


Prenota questo spazio!


venerdì, 19 aprile 2019, 17:56

Roulette online: esistono metodi e trucchi per vincere?

La roulette è uno dei giochi più apprezzati dei casinò telematici. Sono migliaia i giocatori che si connettono ogni giorno per giocare insieme ad altri nelle sale live e per provare a vincere dei soldi veri giocando online in uno dei casinò telematici autorizzati in Italia


martedì, 16 aprile 2019, 17:02

Gli occhiali del giurista: profili di responsabilità di Antonio Ciontoli

Marco Vannini è stato strappato alla vita a soli vent'anni, lasciato morire vittima dei suoi stessi lamenti, nella casa di chi doveva amarlo. Credo che nessuno dimenticherà le sue urla quella maledetta sera del 17 maggio 2015.


martedì, 9 aprile 2019, 23:12

L'omicidio di Marco Vannini, ricostruzione fattuale e relativi profili di responsabilità

Il 17 maggio 2015 in una villetta di Ladispoli si consumava uno dei più cruenti e dibattuti delitti degli ultimi anni, l'omicidio di Marco Vannini. Marco Vannini, vent'anni, si trovava a casa della fidanzata Martina Ciontoli per passare la notte da lei.


domenica, 7 aprile 2019, 11:35

Marco Vannini: la sentenza di secondo grado è quella corretta

Dopo queste settimane di silenzio, torno a scrivervi. Sono stati giorni intensi, nei quali ho approfonditamente studiato ogni sfaccettatura dell'omicidio di Marco Vannini. Mi addentrerò in ogni dettaglio del caso, cercando di mettervi un paio d'occhiali: quelli del giurista


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!