prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 29 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche

Internet tra tradizione e innovazione: come la rete ha rilanciato le attività storiche

martedì, 6 agosto 2019, 14:50

 

Tra realtà e virtuale: un mondo sempre più interconnesso

 

Cos’è la realtà e cosa è il virtuale? Forse questa domanda sarebbe stata lecita quando Internet ha iniziato a entrare nella vita delle persone, fino a farne parte in modo sempre più intenso, tanto da diventare praticamente prioritario, se non anche necessario.

Ormai, si tratta quasi di una domanda retorica, in quanto la Rete, la tecnologia e la realtà si sono fuse in maniera indissolubile e sono entrate nel mondo e nella vita di milioni di persone, per ogni genere di attività.

Si tratta di un cambiamento che ha coinvolto necessariamente la popolazione di tutto il mondo e di tutte le età.

Ma anche di tutte le professioni, dagli insegnanti ai commercianti, dagli addetti alla pubblica amministrazione fino ai freelance di qualsiasi settore, per giungere fino alla sfera della pubblica sanità.

L’avvento del web ha non infatti soltanto coinvolto, ma ha anche strutturalmente e radicalmente modificato, il modo di lavorare delle persone, introducendo nuove figure professionali ma anche rendendo necessario il “rilancio” di quelle già esistenti sul mercato. Come, ad esempio, nel caso degli artigiani.

Secondo lo studio sopra riportato, condotto da Confartigianato e relativo all’implementazione e alla diffusione della tecnologia, ecco quali sono i settori maggiormente coinvolti da questa rivoluzione digitale:



  • manifatturiero

  • trasporto

  • logistica

  • autoriparazione eimpiantistica



Tra le regioni maggiormente interessate a tale evoluzione tecnica spicca la Toscana, seguita da Veneto, Lombardia e Marche, con rispettive percentuali del 79,1 per cento, 76,7 per cento e 76, 5 per cento.

Ma non finisce qui. Non sono soltanto le imprese manifatturiere ad aver reso necessario un rilancio tramite il nuovo mezzo del web: tale cambiamento ha anche interessato in generale tutti i tipi di attività commerciali.

Spesso la Rete, in merito alla diffusione dei servizi ed anche agli acquisti, presenta inoltre notevoli vantaggi, tra i quali, in quest’ultimo caso, la ricchezza di prodotti, la velocità, la praticità - tutto questo anche grazie all’uso sempre maggiore degli smartphone e alle app di ogni genere e tipo - nonché le varie promozioni via web e il risparmio in generale.

Insomma, se è ampia la scelta in un negozio virtuale di abbigliamento piuttosto che in un negozio di paese, oppure se si può approfittare di un’offerta con un bonus del casinò legale snai o magari con gli sconti del notissimo “Black Friday”, questo è anche per merito del web.

Con tutte le conseguenze, positive e negative, che esso comporta per la sopravvivenza commerciale degli artigiani e per le varie attività di tipo locale, specialmente per quelle indipendenti e non “di catena”, ovvero non legate - ad esempio tramite franchising - a un noto marchio industriale e dunque più competitive se non altro da un punto di vista comunicativo.



L’innovazione come recupero della tradizione: il boom degli artigiani

Ormai non si può dunque prescindere dall’impatto della tecnologia, in nessun campo: dal commercio alla salute, dall’alimentazione fino, appunto all’artigianato.

Eppure, proprio nell’epoca della standardizzazione e dell’omologazione, nessuno come gli artigiani è in grado di intercettare i gusti, le necessità, le esigenze pratiche e di originalità delle persone, fornendo loro dei prodotti unici, di qualità e rigorosamente fatti a mano. Spesso anche a prezzi modici.

La Rete può divenire dunque per gli artigiani un mezzo da poter sfruttare per raggiungere il proprio mercato di riferimento, grazie a siti personali, blog e pagine sponsorizzate nei principali social network, tra cui soprattutto Facebook. Ed è proprio per questo che fioriscono negozi online di ogni genere nei portali specializzati, comprendenti tutti i possibili settori, in particolare quello dell’oggettistica e degli accessori, con proposte originali, tra cui anelli realizzati con vecchi libri, collant riportanti citazioni letterarie e molto altro.

Si tratta di una soluzione che consente di superare le spese di gestione di un negozio o - per gli artisti - di un atelier, e di raggiungere un pubblico di acquirenti potenziali ben più ampio, ma comunque è necessaria una capacità di gestione e di organizzazione, sia per l’aggiornamento della pagina web che per le spedizioni e i pagamenti ai clienti.

Anche le app, come si è visto, possono essere utili ai vari artigiani in questo senso, intercettando le richieste degli utenti e mettendole in diretto contatto con coloro che offrono un professionale artigianale e specifico. .






Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Rubriche


martedì, 28 gennaio 2020, 09:30

Montemagni: "Dissesto inventato? Abbiamo trovato 7 milioni di fatture scadute e non pagate e oltre 5 milioni di scoperto di cassa"

Elisa Montemagni, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Massarosa, risponde, in un linguaggio per niente politichese, ma comprensibile a tutti, all'opposizione che imputa alla maggioranza la colpa di aver dichiarato il dissesto del comune 


domenica, 26 gennaio 2020, 22:51

Una serata tra elezioni ed epidemie in cui il mondo è sempre più piccolo, i cambiamenti sempre più grandi

In questa serata del 26 gennaio molti di noi sono in attesa dei risultati delle elezioni regionali in Emilia e in Calabria. Io sono fra costoro e mi preparo a una lunga notte di TV. I commenti a cose fatte


Prenota questo spazio!


domenica, 26 gennaio 2020, 18:17

Samira El Attar: ormai si cerca il cadavere

Mai come in questo periodo storico si parla tanto di violenza sulle donne e se ne discute a tal punto perché mai come nel nostro tempo le donne sono state oggetto di spaventevole violenza da parte degli uomini


giovedì, 23 gennaio 2020, 10:52

Burattini e Burattinai: condannati zio Michele ed Ivano Russo

Sono tornati al centro della scena gli uomini di Avetrana. Il primo, zio Michele, che di professione fa lo zio, è stato condannato per autocalunnia a 4 anni di reclusione


domenica, 19 gennaio 2020, 09:23

Porto mio figlio dal dentista per la prima volta, ma a che età?

Se affidare la cura dei propri denti a specialisti di eccellenza è fondamentale per la nostra salute, farlo quando si tratta di bambini diventa davvero indispensabile. Spesso però la prima domanda che si pongono i genitori è proprio: a che età portare i propri figli alla prima visita dentistica? 


venerdì, 10 gennaio 2020, 18:52

Erika ed Omar hanno diritto ad essere dimenticati?

Avete mai sentito parlare di diritto all’oblio? Ultimogenito tra i diritti della personalità, per diritto all’oblio si intende il diritto ad essere dimenticati. Non un diritto a cancellare il passato, ma proteggere il presente ed il futuro dalle rappresentazioni non più veritiere dell’immagine di una persona


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!