Anno 6°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

"No a soste a pagamento ai piedi delle Apuane"

venerdì, 3 luglio 2020, 21:03

di cai castelnuovo

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera in cui il consiglio direttivo della Sezione CAI R. Nobili di Castelnuovo di Garfagnana esprime il proprio disappunto per la decisione presa dal comune di Stazzema circa la creazione di aree di sosta a pagamento ai piedi delle Apuane.

"Apprendiamo con sconcerto dagli organi di stampa che il comune di Stazzema ha deliberato l’istituzione di parcheggi a pagamento nelle frazioni di Stazzema e di Pian di Lago Passo Croce. La manovra viene giustificata con l’intento di “migliorare sensibilmente la disciplina della viabilità nelle frazioni […] permettendo di promuovere a rotazione l’uso di spazi di sosta al fine di assicurare certezza circa la disponibilità degli stalli riducendo il flusso di veicoli in disordinata ricerca di destinazione e conseguentemente anche il carico inquinante”. Tale altisonante affermazione, che evidenzierebbe lodevoli intenti, stride però, a nostro parere, sia con la modalità scelta che con le tariffe deliberate, 1 euro l’ora, 3 euro la mezza giornata e 5 euro la giornata intera. Se il vero intento dell’ente è quello di evitare soste selvagge, limitare i disagi agli utenti e ridurre l’inquinamento nelle zone indicate, avremmo ritenuto più appropriati ad es. l’istituzione di un efficiente servizio di navette o di un numero chiuso di veicoli che possono accedere all’area o, ancora, di specifici orari per il transito a senso unico sulle suddette strade.   

Da anni gli amministratori locali portano avanti campagne elettorali che puntano alla vocazione turistica del territorio, alla difesa e alla tutela dell’ambiente montano e da anni le uniche iniziative che hanno riguardato le “bellezze naturalistiche del territorio” (cit. delibera Giunta Comunale) sono state iniziative più a vocazione di pura cassa che turistica. Nelle strade designate peraltro, come si evince dalla delibera, non è possibile creare dei veri e propri stalli, in quanto strade sterrate e si procederà alla mera installazione di segnaletica verticale, ferme restando quindi le altre condizioni. Ci indichino pertanto gli amministratori in quale modo questo può “assicurare certezza circa la disponibilità di posti auto e ridurre il fenomeno della sosta in area vietata”, auspichiamo inoltre che siano facilmente individuabili le aree a parcheggio libero.  

Riteniamo in un certo modo offensiva l’affermazione del vicesindaco di Stazzema Alessandro Pelagatti che ha dichiarato che il pagamento della sosta “sarà come contribuire al mantenimento della sentieristica” e ci teniamo ad informare l’amministratore, nel caso non ne fosse a conoscenza, che da sempre il CAI mantiene la rete sentieristica in Apuane senza bisogno di soste a pagamento, lo invitiamo pertanto a giustificare in maniera più credibile la decisione presa. Senza pretesa che chi ha deliberato una tale decisione, sia un frequentatore delle montagne di tutta Italia, ci teniamo inoltre ad evidenziare che, laddove sussistano aree di sosta a pagamento in quota, si trovano anche strade ben mantenute, stalli delimitati e sovente anche servizi igienici, a dimostrazione che gli introiti vengono effettivamente reinvestiti sul territorio e che la gestione di tali aree possa creare anche posti di lavoro. L’esatto contrario di quanto avvenuto fino ad ora, con il precursore dei parcometri in Apuane, in loc.Piglionico".

Sezione CAI R. Nobili  Castelnuovo di Garfagnana

Il Consiglio Direttivo


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Rubriche


lunedì, 10 agosto 2020, 11:08

La Giovane Italia: la Nazionale Italiana del futuro

Con la mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, il nostro movimento calcistico ha probabilmente toccato uno dei punti più bassi di tutta la propria storia. In quell’occasione, la Nazionale allenata dal commissario tecnico Gian Piero Ventura uscì sconfitta dalla doppia sfida contro la Svezia


lunedì, 10 agosto 2020, 09:20

Pellati: "Versiliana, prima di criticare pensiamo a come la Sinistra aveva lasciato la fondazione"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento del vice-presidente della Fondazione Versiliana a seguito della nostra interSvista a Massimiliano Simoni e all'articolo sulla nostra presunta assenza di etica formulata dal presidente dell'ente Alfredo Benedetti


Prenota questo spazio!


venerdì, 7 agosto 2020, 14:05

Dai casino terrestri ai casino online: popolarità delle slot online

Il gioco d’azzardo è uno dei passatempi più antichi che ci possano essere. Fin dall’antichità giocare scommettendo dei soldi è sempre stato occasione di divertimento e aggregazione


giovedì, 6 agosto 2020, 21:12

Murzi vieta gli spettacoli pirotecnici al Forte: esplode la rabbia (giusta) di un imprenditore

Diego Bertoli Barsotti, titolare della Diego Fuochi d'Artificio con sedi a Pian di Gioviano di Borgo a Mozzano e a Lido di Camaiore, protesta vivacemente contro l'ordinanza del sindaco Murzi che danneggia pesantemente un'impresa locale operante negli spettacoli pirotecnici al Forte


lunedì, 3 agosto 2020, 10:26

Il futuro sono loro?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa riflessione inviataci da Pasquale Sgrò sull'incontro-presentazione che i Giovani per Viareggio hanno tenuto presso Villa Lazzareschi in occasione dell'annuncio dell'appoggio alla candidatura di Giorgio Del Ghingaro


martedì, 28 luglio 2020, 18:18

L'avvocato dell'ex marito di Patricia: "La donna ha sottratto il figlio dalla casa coniugale di Lecce"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento di precisazione inviatoci dall'avvocato Jaccheri del foro legale di Pisa la quale difende gli interessi del papà del bambino la cui madre chiede di poter riavere con sé


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!