Anno 6°

venerdì, 18 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche

Tre curiosità sul mondo dei casinò online

martedì, 1 settembre 2020, 11:32

Con il continuo evolvere della tecnologia dei dispositivi mobile, negli ultimi anni il settore del casinò ha conosciuto una crescita non indifferente che non accenna affatto a fermarsi. L’offerta generale delle piattaforme online è aumentata di pari passo con l’accessibilità alla rete, concedendo una serie di servizi che solo fino a qualche tempo fa sembravano impensabili. Non deve sorprendere, dunque, se anche tra le notizie dei media è possibile individuare diverse curiosità relative al mondo del gioco d’azzardo.

Partiamo da un classico dei classici: il record della vincita più grande della storia del gambling online. Il più grande dei fortunati è semplice giocatore finlandese, che qualche tempo fa è riuscito a vincere circa 18 milioni di Euro semplicemente dopo essersi intrattenuto 30 minuti davanti a una slot. Sono queste ultime, infatti, le maggiori attrattive del gioco d’azzardo. Poker, Baccarat, Blackjack e in generale i giochi di carte vengono lasciati infatti perlopiù ai veri esperti, che periodicamente si sfidano in tornei ufficiali. Le slot, invece, sono più accessibili a tutti, si rinnovano di continuo e trattano una vasta gamma di argomenti, dal cinema alla fantascienza. Di conseguenza, difficilmente un giocatore non riesce a individuare almeno una slot che sia di suo gradimento.

Viceversa, anche l’arte e la letteratura hanno preso talvolta ispirazione dai casinò. Sono molti i romanzi dedicati proprio al gioco d’azzardo, ma con l’avvento del mobile anche la concezione del casinò è cambiata. La storia dello sviluppo del gambling online è molto interessante: già a inizio millennio i casino on line hanno quasi sostituito del tutto quelli fisici. La percentuale di giocatori che si approcciano alle slot online è stimata intorno al 90%, mentre solo il 10% ormai si reca di persona nei casinò veri e propri. Il primo casinò apparso online è stato lanciato dalla Microgaming nel 1994 e si chiamava “The Gaming Club”. 10 anni più tardi, sempre grazie alla Microgaming, è arrivato anche il primo casinò su mobile.

Una terza curiosità non può non riguardare il legame a doppio filo tra i casinò e le innovazioni tecnologiche. Il gioco d’azzardo non ha ancora conosciuto la sua massima evoluzione. Oggi gli esperti del settore attendono solo l’arrivo della “virtual reality” per far sì che i giocatori possano godere ulteriormente di un’esperienza immersiva. Già da qualche anno, comunque, le sezioni live delle piattafome di gioco online consentono ai giocatori di interagire tra loro anche via streaming. Gli utenti possono interfacciarsi persino con dei croupier in carne ed ossa, che registrano le puntate ed effettuano le giocate proprio come se ci si trovasse fisicamente seduti a un tavolo. Ormai si può affermare che al giocatore viene messo a disposizione davvero di tutto pur di farlo trovare nelle condizioni meno rischiose possibili. Gli utenti possono così formulare le proprie strategie e sfruttare le promozioni anche per approcciare al gioco dal vivo. Il successo del live ha portato sin dall’inizio a risultati molto interessanti e un numero sempre più elevato di casino tradizionali sta puntando fortemente sull’ultima frontiera del gioco online.

Insomma, nel tempo si è assistito volentieri a un cambiamento epocale nelle abitudini dell’utenza, che oggi preferisce la comodità e l’accessibilità proposte dalle nuove tecnologie di gioco alle lunghe file e attese che talvolta sono necessarie per giocare di persona. Rimane da chiedersi cosa potranno inventarsi ancora gli esperti del settore per alimentare l’entusiasmo dei giocatori, continuamente alla ricerca di nuove emozioni e attrazioni.

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Rubriche


venerdì, 18 settembre 2020, 09:48

Omicidio Maria Pina Sedda: dopo 18 anni il marito chiede la revisione del processo

La storia che sto per raccontarvi accade in terra di Barbagia, ove marcato è il segno della tradizione arcaica e allo stesso tempo contemporanea, prepotentemente misteriosa e incantata come i suoi lunghi silenzi verdi


martedì, 15 settembre 2020, 09:59

Lettera aperta a Zingaretti e Delrio: "Ci sono questioni importanti che aspettano di essere chiarite"

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera aperta a Nicola Zingaretti e Graziano Delrio, scritta da Lorenzo Tosi, in vista del loro arrivo a Viareggio per sostenere il candidato alle regionali


Prenota questo spazio!


lunedì, 14 settembre 2020, 18:56

Prima in battello, poi in treno: la mia giornata "fuori porta"

E' una bella domenica di settembre, calda, soleggiata, piena di gente per le strade di Vila Real, e così quasi senza pensare o programmare nulla, decido di regalarmi una giornata fuori porta


venerdì, 11 settembre 2020, 15:45

"Teatro Politeama, schiaffo a Del Ghingaro da parte dell'ex gestore"

Il politeama con la gestione Scarpellini è stato costretto alla chiusura da una legge sciagurata dello Stato che dal 2006 aumentò il canone demaniale del 2500 per cento portando all'indebitamento e infine alla chiusura dello storico teatro viareggino


martedì, 8 settembre 2020, 08:44

La festa della patrona, come tornare indietro nel tempo senza accorgersene

L'altro ieri, sei settembre, si è festeggiata la patrona di Vila Real: nostra Signora della Concezione. Può sembrare una cosa normale, una ricorrenza religiosa, una data scritta in rosso sul calendario e invece no


domenica, 6 settembre 2020, 08:31

"Tutelare le “antiche vestigia” del castello medievale di Viareggio"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Sirio Orselli, dell'associazione umanitaria "Il Germoglio onlus", indirizzata al sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro sulla bonifica della zona ex Salov


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!