Anno 6°

venerdì, 23 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche

Caso Italia: il gioco online resiste alla pandemia

venerdì, 16 ottobre 2020, 09:19

Il boom del gioco online durante la quarantena

A partire dalla primavera 2020 l'economia mondiale ha iniziato a subire un rallentamento a causa delle norme anti-Covid che tutti gli Stati hanno dovuto attuare per limitare la diffusione del virus.

La pandemia e i due mesi di lockdown hanno messo in ginocchio molti settori anche nella nostra penisola e tante attività sono state costrette a rimanere chiuse senza alcun tipo di entrata economica.

Ma da studi ufficiali è emerso che per alcune aziende questo periodo non è stato così negativo come per altre. Stiamo ovviamente parlando delle aziende che hanno introiti online, come gli e-commerce, i siti di streaming oppure di giochi online. Perchè? La risposta è semplice, rimanendo costretti a stare solamente tra le mura di casa propria, gli italiani hanno passato la maggior parte del proprio tempo davanti ad un supporto digitale: televisione, ma soprattutto tablet, computer e smartphone.

Sorprendentemente - ma non troppo forse - uno dei settori che ha visto più di ogni altro un incremento nei guadagni è stato quello del gioco d’azzardo online.

Siti dove poter scommettere e giocare ai più famosi giochi da tavolo come poker, blackjack, roulette russa o slot machine sono davvero tanti, come ad esempio NetBet. Durante la quarantena, queste attività online hanno visto un aumento pari al 60/70% di iscritti in più rispetto ai periodi precedenti. Sicuramente i siti di casinò online hanno fatto in modo di attirare l’attenzione, tramite i vari bonus, offerte, slot machine gratis e tanto altro, portando a loro un numero sempre maggiore di utenti.

Tutto questo non deve stupire. Che gli italiani siano un popolo a cui piace giocare è un dato di fatto. Da studi è emerso che addirittura 1 italiano su 3 ha scommesso nella sua vita su qualche evento sportivo, oppure ha giocato su una slot machine o ancora ha compilato almeno una schedina o acquistato gratta e vinci. Basti pensare che in tutta la penisola si possono contare circa 400.000 macchinette all’interno di bar in grado di portare un introito di circa 49 miliardi di euro, certamente una delle migliori fonti di guadagno per il nostro Stato.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Rubriche


mercoledì, 21 ottobre 2020, 10:54

"Incrocio pericoloso, segnalazione dei cittadini ferma in comune"

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera, a firma di Aldo Umicini, in merito alle criticità segnalate dai cittadini residenti nella zona industriale "Le Bocchette"


mercoledì, 21 ottobre 2020, 08:41

"Ricordo di un maestro toscano: Massimo Micheli"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo ricordo del pittore Massimo Micheli, scritto da Bruno Pollacci, direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa


Prenota questo spazio!


giovedì, 15 ottobre 2020, 18:21

Nuove slot machine grazie al fenomeno della gamification

Il fenomeno sempre più popolare della gamification non poteva non raggiungere il gioco d’azzardo e coinvolge anche le slot machine


domenica, 11 ottobre 2020, 09:49

"Tampone, cinque giorni di attesa e intanto mio figlio perde la scuola..."

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una mamma, Francesca Antognoli, che riporta il caso del proprio bimbo di otto anni, a casa da scuola, in quanto da cinque giorni aspetta ancora la chiamata per fare il tampone


mercoledì, 7 ottobre 2020, 13:34

Cinque buoni motivi per cui un montascale è la soluzione ideale per casa a Lucca e provincia

I condomini e le abitazioni, talvolta, possono trasformarsi in veri e propri ostacoli per chi sta sulla sedia a rotelle o per chi soffre di menomazioni fisiche tali da non potersi muovere autonomamente


venerdì, 2 ottobre 2020, 09:14

Covid e scuola, il caos è ad un passo

Bella e intelligente questa lettera inviataci da una mamma che si trova con un figlio di nove anni sottoposto a tampone, ma senza aver ancora ricevuto il risultato: una follia aver ridotto la scuola in questo stato


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!