Anno X

sabato, 23 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : passioni napoleoniche

«La mia vera gloria non è di aver vinto quaranta battaglie [...] Quello che nulla distruggerà, che vivrà per sempre, è il mio Codice civile»

venerdì, 24 settembre 2021, 08:46

di renata frediani

«La mia vera gloria non è di aver vinto quaranta battaglie [...] Quello che nulla distruggerà, che vivrà per sempre, è il mio Codice civile».

Napoleone Bonaparte a Sant’Elena.

 

Ratificata con il plebiscito del 1800, la Costituzione dell’anno VIII garantì in esclusiva al generale Bonaparte, in quanto Primo console, il potere esecutivo e quello di proporre leggi alle tre camere legislative.

Una delle riforme più importanti promosse da Napoleone fu la riorganizzazione del sistema giudiziario dell’intera Francia prevedendo, come punto cardine, la costituzione di una Commissione speciale per la riforma della legislazione civile.

L’obiettivo fu quello di definire, come già auspicato dagli intellettuali e dagli uomini della Rivoluzione francese, in maniera organica ed uniforme, aspetti giuridici sino ad allora soggetti ad una certa frammentarietà come il diritto di famiglia, le successioni, il regime della proprietà ed i rapporti di lavoro, superando l’incertezza interpretativa tra diritto romano e diritto consuetudinario che sino ad allora aveva caratterizzato le diverse aree del territorio francese.

Discusso ed approvato dal Consiglio di Stato, nel marzo 1804, il nuovo Codice civile venne promulgato prevedendo la sua applicazione in tutti i territori sottoposti al dominio diretto o indiretto della Francia.

In Italia il decreto di promulgazione risale al 16 gennaio 1806.

Il Codice civile si compone di 2281 articoli suddivisi in tre sezioni: delle persone, ei beni e delle differenti modificazioni della proprietà e dei differenti modi coi quali si acquista la proprietà.

Ispirandosi ai principi dell’Illuminismo, affermò i valori della laicità dello Stato, l’uguaglianza dei cittadini, la libertà di coscienza, il diritto alla proprietà ed al lavoro.

Nell’ambito del diritto familiare riconobbe il matrimonio civile, il divorzio, ammesso per adulterio o concubinato e per eccesso di ingiurie da parte del coniuge, la patria potestà, l’adozione dei minori, la divisione ereditaria in eguale parte tra maschi e femmine tuttavia non riconoscendo pienamente pari uguaglianza tra la condizione di uomo e donna.

A completamento del sistema giudiziario al Codice civile fu affiancato nel 1806 un Codice di procedura civile, nel 1807 un Codice del commercio, nel 1808 un Codice di procedura pena- le, nel 1810 un Codice penale. Nel 1807 il codice civile prese il nome di codice Napoleone.


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Rubriche


martedì, 26 ottobre 2021, 06:49

Riscaldamento domestico: non si arresta il successo della stufa a pellet moderna

Sempre più persone sono alla ricerca di un metodo ecologico ma al contempo efficiente per riscaldare gli ambienti. In quest'ottica, alle classiche caldaie si affianca sempre più spesso la stufa a pellet, dal design unico nel suo genere e con un sistema di riscaldamento semplice e davvero green


martedì, 26 ottobre 2021, 02:45

Personal shopper: non si arresta il successo di Privategriffe

Il personal shopper è una figura professionale che, negli ultimi anni, si è diffusa moltissimo; non si tratta di un servizio esclusivo a cui possono accedere esclusivamente VIP e personaggi famosi ma, al giorno d'oggi, tutti possono avere qualcuno che fornisce loro ottimi consigli su moda, bellezza e lifestyle


Prenota questo spazio!


venerdì, 22 ottobre 2021, 16:03

ADM, continuano i controlli su giochi e scommesse illegali

Anche per tutto il corso del 2020 è continuato il lavoro di controllo dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che in merito all'evasione fiscale e contributiva. 10.485 esercizi del settore giochi hanno visto almeno un controllo. Questi hanno un'imposta accertata di 87,78 milioni di euro


giovedì, 21 ottobre 2021, 11:05

"Soldati, dall’alto di queste piramidi quaranta secoli vi guardano"

Napoleone Bonaparte fu certamente un soldato, come amava personalmente definirsi, dotato di una impareggiabile capacità strategica, ma fu anche uomo dotato di raffinata cultura


mercoledì, 20 ottobre 2021, 16:28

Nuovo Sindacato Carabinieri: "Grazie generale Luzi di averci ascoltato"

Il Nuovo Sindacato Carabinieri si dice soddisfatto dell'obiettivo raggiunto in tema green pass e caserme. Il caso, scoppiato la scorsa settimana, aveva visto alcuni carabinieri costretti a lasciare il proprio alloggio in caserma se sprovvisti di green pass, dato che il comando generale dell'arma paragonava tale sistemazione ad un luogo...


martedì, 12 ottobre 2021, 17:46

Scopri i consigli per una camera da letto più accogliente e un sonno più riposante

Ognuno ha bisogno di qualcosa di diverso per un sonno indisturbato. Ad alcune persone non piace una marea di cuscini morbidi, ad altre piace il buio assoluto. Ma una camera da letto accogliente è la migliore ricetta per sogni dolci per tutti


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!