Anno X

sabato, 23 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche

Truffe casinò… da Oscar

lunedì, 27 settembre 2021, 18:11

Un pacchetto di sigarette che contiene un trasmettitore, una pallina truccata, due fratelli ingegnosi e una truffa da 5 milioni di dollari. Sembra la trama di un film, invece è la cronaca di fatti realmente accaduti. Correva l’anno 1973 e al Casinò Barrière Deauville un uomo e una donna sono riusciti a vincere milioni alla roulette, telecomandando una pallina fasulla, che avevano sostituito a quella ufficiale e che grazie a un trasmettitore finiva sempre sui numeri che a loro facevano comodo. Una trovata curiosa e divertente da raccontare, che davvero meriterebbe di finire in un film americano, magari con George Clooney come protagonista. Si tratta solo di una delle tante truffe ingegnose che hanno interessato il mondo del gioco d’azzardo. Un’altra, diventata famosa, è quella messa a segno dai fratelli Rosselli, originari di Roma, che hanno sottratto la bellezza di 37 milioni di dollari da casinò di tutto il mondo, usando Internet per rubare i riferimenti delle carte di credito di normali cittadini, che poi hanno sfruttato per giocare al casinò. Come? Con i dati delle carte di credito hanno creato una cronologia fasulla di movimenti a molti zeri da mostrare ai casinò per farsi aprire una linea di credito. Dopo la concessione del fido, hanno ritirato somme ingenti per giocare contro un avversario, che era sempre il loro complice, con cui hanno perso, permettendogli di incassare il denaro e di portarselo via.

On line i rischi sono diversi

Una dimostrazione del fatto che l’arguzia umana può veramente inventare inganni difficili da scoprire. Se nella vita reale, però, sono i giocatori a usare la scaltrezza per trarre vantaggi economici dal sistema del gioco, le cose un po’ cambiano quando si passa al mondo virtuale. Purtroppo le truffe on line sono all’ordine del giorno in tutti i settori e i dati statistici relativi al periodo della pandemia lo hanno dimostrato. Sembra un po’ come se l’assioma precedente si capovolgesse: nel mondo virtuale non sono più gli uomini a ordire tranelli e raggiri, ma i sistemi tecnologici a cui si affidano, che si avvantaggiano di loro. Una ragione in più per affidarsi solo a operatori certificati da AAMS quando si decide di tentare la fortuna on line. Le piattaforme che hanno ottenuto l’approvazione dall’organo di controllo istituito dal Governo, infatti, verificano costantemente i sistemi di sicurezza. Problemi dei tempi moderni, che nulla hanno a che vedere con le storie di truffe e raggiri che hanno caratterizzato il mondo del gambling nel passato.


Inchiostro magico, calcoli, osservazione

Qualche altro esempio? Ci sarebbe la truffa delle lenti a contatto, di cui si racconta ancora volentieri. In questo caso, è stato usato un pennarello con inchiostro speciale per segnare le carte, poi un giocatore che indossava lenti a contatto adatte a notarlo si è messo al tavolo da gioco e approfittando del vantaggio, si è aggiudicato vittorie pari a 80mila dollari. Davvero troppi per passare inosservati. Il casinò ha effettuato modifiche sulle proprie telecamere, inserito la possibilità di riconoscere questo inchiostro speciale e scoperto l’inganno, mettendosi in salvo da ulteriori danni. Sistemi di sicurezza che non hanno nulla a che vedere con quelli utilizzati dagli operatori AAMS per proteggere chi gioca on line, ma che funzionano. Un po’ come l’abitudine di cambiare spesso i mazzi di carte al tavolo da poker, per evitare che qualche esperto giochi in modo scorretto, dopo che ha memorizzato le caratteristiche esteriori di certe carte e imparato a riconoscerle.

La folla aiuta chi è audace

Nella storia delle truffe da ricordare, poi, va inserita quella del casinò affollato. Nel 2013 qualcuno ha rubato 13 milioni di dollari da un casinò riuscendo ad entrare nel suo sistema di sorveglianza. In questo modo i truffatori hanno potuto portare via tutti i soldi custoditi nel caveau della casa da gioco e sono riusciti a fuggire perché hanno eseguito il colpo in una serata durante la quale il casinò era particolarmente frequentato, mescolandosi alla folla che li ha protetti senza ovviamente rendersene conto. Abilità, sangue freddo, calcolo: le stesse doti utilizzati per un’altra truffa passata alla storia. In questo caso un gruppo di delinquenti ha messo a segno un progetto curioso: usando delle piccole telecamere sistemate nella manica della giacca, il giocatore ha mescolato il mazzo di carte da Baccarat. La sequenza filmata è stata spedita a un complice nascosto in un camioncino all’esterno del casinò, che rallentando le immagini è riuscito a capire la sequenza in cui le carte sarebbero uscire e a fornire al suo “collega” indicazioni preziose per permettergli di vincere partita dopo partita e incassare grassi montepremi.

Monete fasulle e bancomat truccati

Nella storia di casinò e sale da gioco il numero delle trovate è davvero significativo. Ad esempio, c’è la vicenda di una banda, capeggiata da una donna astuta, che ha manomesso il bancomat della sala da gioco in modo da bloccarlo dopo che un giocatore aveva effettuato un prelievo e continuare a farne altri al suo posto, senza che il malcapitato se ne accorgesse. Oppure si racconta la storia di un truffatore solitario che ha usato monete fasulle per vincere alle slot machine. Un emulo dell’americano Dennis Nikrasch, che ha manomesso le slot machine di un casinò poco lontano da casa sua e per 22 anni ha continuato a “ritirare” monete per un totale che sembra aggirarsi intorno ai 60 milioni di dollari! Storie che fanno sorridere, finché non si diventa vittima di questi raggiri. Evento sempre più comune nel mondo virtuale. Come sa bene un 51enne dell’ Alta Lunigiana che nei mesi scorsi si è visto cambiare il gestore del gas senza aver prestato il minimo consenso. La vittima di una delle migliaia di truffe on line che giorno dopo giorno diventano più sofisticate e più difficili da smascherare, nell’obiettivo di truffare gli ignari cittadini, che pensano di risparmiare tempo usando il computer e invece finiscono per perdere denaro e soprattutto la fiducia e la serenità.


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Rubriche


martedì, 26 ottobre 2021, 06:49

Riscaldamento domestico: non si arresta il successo della stufa a pellet moderna

Sempre più persone sono alla ricerca di un metodo ecologico ma al contempo efficiente per riscaldare gli ambienti. In quest'ottica, alle classiche caldaie si affianca sempre più spesso la stufa a pellet, dal design unico nel suo genere e con un sistema di riscaldamento semplice e davvero green


martedì, 26 ottobre 2021, 02:45

Personal shopper: non si arresta il successo di Privategriffe

Il personal shopper è una figura professionale che, negli ultimi anni, si è diffusa moltissimo; non si tratta di un servizio esclusivo a cui possono accedere esclusivamente VIP e personaggi famosi ma, al giorno d'oggi, tutti possono avere qualcuno che fornisce loro ottimi consigli su moda, bellezza e lifestyle


Prenota questo spazio!


venerdì, 22 ottobre 2021, 16:03

ADM, continuano i controlli su giochi e scommesse illegali

Anche per tutto il corso del 2020 è continuato il lavoro di controllo dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che in merito all'evasione fiscale e contributiva. 10.485 esercizi del settore giochi hanno visto almeno un controllo. Questi hanno un'imposta accertata di 87,78 milioni di euro


giovedì, 21 ottobre 2021, 11:05

"Soldati, dall’alto di queste piramidi quaranta secoli vi guardano"

Napoleone Bonaparte fu certamente un soldato, come amava personalmente definirsi, dotato di una impareggiabile capacità strategica, ma fu anche uomo dotato di raffinata cultura


mercoledì, 20 ottobre 2021, 16:28

Nuovo Sindacato Carabinieri: "Grazie generale Luzi di averci ascoltato"

Il Nuovo Sindacato Carabinieri si dice soddisfatto dell'obiettivo raggiunto in tema green pass e caserme. Il caso, scoppiato la scorsa settimana, aveva visto alcuni carabinieri costretti a lasciare il proprio alloggio in caserma se sprovvisti di green pass, dato che il comando generale dell'arma paragonava tale sistemazione ad un luogo...


martedì, 12 ottobre 2021, 17:46

Scopri i consigli per una camera da letto più accogliente e un sonno più riposante

Ognuno ha bisogno di qualcosa di diverso per un sonno indisturbato. Ad alcune persone non piace una marea di cuscini morbidi, ad altre piace il buio assoluto. Ma una camera da letto accogliente è la migliore ricetta per sogni dolci per tutti


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!