prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

WSE Europe Cup, Centro sconfitto di misura a Valdagno: in final four ci vanno i veneti

sabato, 16 marzo 2019, 22:49

di cristiano martini

4-3

VALDAGNO: Traball; Centeno, Amato, Gimenez, De Oro. A disp.: Bigarella, Pallares, Tataranni, Zambon, Refosco. All. Franco Vanzo.

CGC VIAREGGIO: Barozzi; Montigel, Ventura, Selva, Palagi. A disp.: Torre; Gavioli, Festa, Rosi, Lombardi.

Reti: 19' pt. Tataranni (Va), 24' pt. PUN. Ventura (Vi); 1' st. RIG. Gimenez (Va), 15' st. Gavioli (Vi), 17' st. RIG. Tataranni (Va), 25' st. PUN. Gimenez (Va), 25' st. RIG. Selva.

Ritorno di WSE Europe Cup con il derby italiano tra Valdagno e CGC Viareggio. All'andata i bianconeri sprecarono il vantaggio di tre reti facendosi riagguantare sul definitivo 5-5. Ultimo appello al PalaLido, chi vince vola dritto in Final Four e incontrerà il Sarzana, per un altro super derby in una semifinale di Coppa europea.

Il primo tempo è intenso anche se la prima vera opportunità arriva al solo 12'. Prima è Ventura ad avere una ghiotta occasione con due conclusioni verso la porta valdagnese nella stessa azione, ma Traball si supera salvando in entrambi i casi. Sul ribaltamento di fronte Gimenez si libera bene in area bianconera ma sulla sua strada trova Barozzi. A farla da protagonista sono soprattutto le difese e le occasioni da rete non sono moltissime. Al 17' bella combinazione tra Gavioli e Montigel sulla destra ma il diagonale dell'avanti bianconero viene ben disinnescato da Traball.
Due minuti dopo la partita si sblocca. Tataranni riceve pallina in area, la sposta in maniera fulminea e lascia partire un tiro accompagnato che non lascia scampo a Barozzi. Quando manca poco meno di due minuti alla sirena, il Centro ha l'occasione di pareggiare. Gli arbitri portoghesi sono molto fiscali e il Valdagno raggiunge i 10 falli di squadra. Dal dischetto va Ventura ed è perfetto, finta di tiro e palla accompagnata che passa tra i gambali del portiere per la rete che vale l'1-1 e che manda le due squadre negli spogliatoi sul il risultato di parità.

Nemmeno il tempo di mettere piede in pista che il Valdagno è di nuovo avanti. Dopo 57" Gimenez si conquista un rigore concesso per un possibile tocco di mano di Ventura sull'alza e schiaccia dell'argentino. Lo stesso Gimenez è freddissimo dal dischetto e batte Barozzi per il sorpasso dei suoi. Partono meglio i padroni di casa, che all'11' hanno anche un occasionissima per andare sopra di due reti. De Oro parte in contropiede e al momento opportuno scarica per Pallares libero davanti a Barozzi, ma il portierone bianconero si supera e sventa. Al 15' il Centro trova il 2-2. Ventura, no look, inventa per Gavioli la cui deviazione sorprende Traball e s'infila in rete. Il pari dura però solo un paio di minuti. Gimenez, il migliore dei suoi, si guadagna un altro rigore e capitan Tataranni non sbaglia riportando avanti il Valdagno. Al 19' i veneti commettono il quindicesimo fallo, Ventura stavolta sceglie la conclusione diretta ma Traball dice di no. Negli ultimi cinque minuti saltano completamente gli schemi di gioco con il Centro che cerca in tutte le maniere la rete del pari. Al 22' i bianconeri vengono salvati dal montante. De Oro scappa via a tutti e solo davanti al Barozzi stampa sul palo la pallina del possibile 4-2. Si arriva al 25' quando succede di tutto. Prima il decimo fallo del Centro con Gimenez che trova il 4-2 con una precisa conclusione a fil di palo. Dolce toglie Barozzi per giocare gli ultimi secondi con un uomo in più e a 23" guadagna un rigore. Ventura sul dischetto dice qualcosa di troppo all'arbitro che lo caccia con il blu. Selva realizza accorciando sul 4-3 ma il Centro ha un uomo in meno e per il Valdagno è fin troppo facile far scorrere il cronometro fino alla fine.

Finisce dunque 4-3 per i veneti e con il Centro a rammaricarsi del triplice vantaggio sprecato all'andata. In Final Four sarà Sarzana - Valdagno la prima semifinale, quindi sicuramente un'italiana sarà in finale di WSE Europe Cup.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio



prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Sport


mercoledì, 20 marzo 2019, 13:13

Una targa per i 100 anni del Viareggio Calcio

Una squadra di calcio che compie 100 anni, passando da grandi successi a peripezie societarie a cambi di nome, ma lasciando inalterata la voglia di esserci e di praticare questo sport da parte della città di Viareggio, non è una cosa di tutti i giorni e merita la giusta celebrazione


martedì, 19 marzo 2019, 23:06

Il Centro si vendica del Valdagno, 4 a 1 ai veneti e terzo posto in classifica

Il recupero della ventiduesima giornata di campionato mette di nuovo di fronte Valdagno e Viareggio dopo la partita di WSE Europe Cup di sabato scorso. Viareggini con il coltello tra i denti che venderanno cara la pelle per portarsi a casa tre punti importanti in virtù dell'avvicinarsi della fine della...


Prenota questo spazio!


martedì, 19 marzo 2019, 19:45

Viareggio Cup, il Bruges riacciuffa il Milan avanti di due gol e vince ai rigori

Il primo tempo ha visto un alternarsi di azioni, ma il risultato è rimasto fermo sullo 0-0, il vantaggio della formazione rossonera guidata da mister Giunti, arriva con un bel gol del numero 21 Pecorino. Poco dopo su un'azione dalla sinistra allunga le distanze il Milan con un gol al 67′ con Haidara.


martedì, 19 marzo 2019, 14:34

La Ginnastica Motto si conferma tra le prime cinque società d'Italia

La Raffaello Motto si conferma tra le prime cinque società d'Italia. La società viareggina si è infatti classificata quinta nella Serie A1 2019 di ginnastica ritmica, la cui quarta ed ultima prova si è disputata lo scorso sabato a Ferrara.


martedì, 19 marzo 2019, 10:26

Grande stage di Aikido

La maestra Paola Polidori, insegnante Renwakai per la città di Viareggio, parteciperà assieme ai suoi allievi perchè le lezioni del maestro Tendron sono sempre di altissimo livello e rappresentano una preziosa occasione per ogni praticante


lunedì, 18 marzo 2019, 15:30

Cronosquadre della Versilia Michele Bartoli: ecco tutte le squadre vincitrici premiate a Forte dei Marmi

Una bellissima giornata alla soglia della primavera ha accolto durante il week end appena trascorso la 12esima edizione della “Cronosquadre della Versilia Michele Bartoli”. Il lungomare della Versilia e Forte dei Marmi, hanno fatto da cornice allo spettacolo delle 130 squadre che si sono date battaglia in un clima di...


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!