Anno 6°

mercoledì, 26 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Giovanissimi, debutto ok per Forte dei Marmi e Aullese

giovedì, 29 agosto 2019, 11:47

Forte dei Marmi 2015 - Atletico Lucca  2-0

FORTE DEI MARMI 2015: Raffaelli, Gentile, Natali, Marcucci, Vignali, Turchetto, Basile, Sacchini, Paolini, Saulle, Maini. A disp.: Filippelli, Palla, Bianchi, Donati, Cobaj, Farnocchia, Remedi, Gabrielli. All.: Alessio Miliani
ATLETICO LUCCA: Cervi, Conti, Romani, Lena, Di Cesare, Andreozzi, Landucci, Tessieri, Mechetti, Franceschini, Marzi. A disp.: Citti, Bandini, Di Giovanni, Gabrielli, Gaspari, Celli, Carignani. All.: Alessandro Tempesti
ARBITRO: Bigongiari di Lucca
RETI: 5' pt. Sacchini (FM), 12' pt. Maini (FM)
NOTE: espuslo al 16' s.t. Mechetti (A) per doppia ammonizione

Si sono affrontate nella partita inaugurale del torneo , due squadre partecipanti allo stesso campionato regionale di categoria. Questa sera ha prevalso meritatamente il Forte dei Marmi 2015 contro un Atletico Lucca che ha dimostrato di essere più indietro nella preparazione iniziata da pochi giorni

Al 5' versiliesi in vantaggio grazie a un bel tiro dal vertice destro dell'area di rigore di Sacchini che il portiere Cervi tocca, ma non riesce alla deviazione con la palla che si insacca nel sette. Al 12' cross dalla destra di Basile, il portiere Cervi non si capisce con un suo compagno di difesa, ne approfitta Maini che realizza indisturbato la rete del raddoppio.

L'Atletico Lucca cerca una timida reazione, senza però impensierire più di tanto la difesa avversaria, anzi è ancora Basile dalla destra ad entrare in area e da posizione defilata mette nel mezzo, ma questa volta è bravo il portiere Cervi a sventare la minaccia.

Nel secondo tempo i rossoneri tentano di rientrare in partita e al 9' con un tiro da fuori area colpiscono in pieno la traversa con Di Cesare, ma questa resterà in pratica l'unica occasione per i ragazzi di Tempesti che poi al 16' rimangono addirittura in 10 a causa dell'espulsione per doppia ammonizione di Mechetti. A questo punto sotto di due reti e con un uomo in meno la partita in pratica non ha più storia. Adesso per passare il turno, i ragazzi di Tempesti, dovranno necessariamente fare punti contro lo Sporting San Donato. 

Aullese - Folgor Marlia  6-0

AULLESE: Baldini, Larcombe, Domenichelli, Cosentino, Micucci, Remedi, Capocaccia, Spadoni, Tiberti, Tonelli, Pasquini. A disp.: Tenerani, Della Pina, Lorenzini, Spadoni, Saccaggi, Ricci, Tongiani, Favret. All.: Fabio Angelotti
FOLGOR MARLIA: Frateschi, Pera, Biagiotti, Faik, Carmignani, Bandoni, Bianchi, Sarti, Bryan, Davini, Stefan. A disp.: Bernacchi, Graziani, Grossi, Landi, Forasiepi, Miccoli, Rwandanga. All.: Andrea De Luca
ARBITRO: Sbranti di Lucca
RETI: 5' pt. e 18' pt. Micucci (A), 27' pt. Capocaccia (A), 10' st. e 28' st. Tiberti (A), 15' st. Lorenzini (A)

Troppo ampio il divario tecnico tra le due squadre; l'Aullese è neo promossa nel campionato Elite Giovanissimi, mentre la Folgor parteciperà in questa stagione al campionato provinciale.

Aullese subito in vantaggio in apertura di prima frazione di gioco: discesa sulla fascia di Spadoni che mette al centro dove Micucci non ha problemi ad insaccare di piatto. Poco dopo è bravo il portiere Frateschi a parare in tuffo una punizione calciata da Spadoni.

Al 18' Pasquini si libera e calcia in porta, Frateschi respinge, ma il più lesto di tutti è Micucci che mette dentro. Al , a27' terza rete per i ragazzi di Mister Angelotti grazie ad un colpo di testa di Capocaccia.

Stesso copione di gare anche nella ripresa con l'Aullese a comandare il gioco. A l 5' Capocaccia va al tiro, ma la traversa gli nega la gioia del gol, poi (10') Tiberti entra in area e supera di sinistro il portiere Frateschi. Al 15' è la volta di Lorenzini a siglare la quinta rete superando il neo entrato portiere della Folgor Marlia Bernacchi.

Al 19' Lorenzini entra in area, ma Bernacchi para in due tempi, quindi (22') serpentina di Favret che parte da centrocampo, salta diversi giocatori, entra in area ma colpisce in pieno il palo alla sinistra del portiere. Infine al 28' Tiberti realizza la sua doppietta personale riprendendo una corta respinta della difesa ospite.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Sport


lunedì, 24 febbraio 2020, 15:41

Puccini Half Marathon, tra sport e turismo

Domenica 22 marzo torna a Viareggio la mezza maratona dedicata al Maestro Puccini.  In più, 10k competitivi e 10k non competitivi per chi ama camminare


lunedì, 24 febbraio 2020, 15:40

Sara Rocca sul podio al torneo internazionale di Bucarest

Sara Rocca conferma una volta di più il suo valore, anche a livello europeo. La giovane campionessa della Raffaello Motto si è infatti piazzata seconda con il team Italia 1 nella categoria Junior alla "Irina Deleanu Cup", primo torneo internazionale del 2020 di ginnastica ritmica che si è svolto a...


Prenota questo spazio!


lunedì, 24 febbraio 2020, 11:43

Le atlete del sincro Aquatica Massarosa conquistano i titoli regionali

Grande successo nella prima gara propaganda regionale, tenutasi il 9 febbraio, per le atlete del Sincro Aquatica che conquistano due primi posti in classifica e dimostrano il loro valoro in tutte le categorie


domenica, 23 febbraio 2020, 17:08

Pari tra Real Forte e Casale in un match senza grandi emozioni

Pari che serve a poco ad entrambe e che non muove granchè dal punto di vista della classifica. Secondo risultato utile per il Real Forte dopo la vittoria esterna contro la Sanremese


domenica, 23 febbraio 2020, 15:03

Gli arcieri di Rotaio si riconfermano campioni italiani

La prima giornata dei campionati italiani indoor 2020 di Rimini, va in archivio con l'assegnazione dei titoli di classe. Al termine delle 60 frecce di qualifica Andrea Marchetti, Alessio Giannecchini e Matteo Viviani, degli arcieri di Rotaio, si riconfermano campioni italiani per la classe allievi a squadre


domenica, 23 febbraio 2020, 09:57

Il Centro non va oltre il pari a Breganze: Muglia e Cinquini a rete, ma non basta

È solo pari a Breganze: ora, coronavirus permettendo, bisogna guardare avanti, già al prossimo match in casa contro Scandiano. Inizia la fase più delicata del campionato, le ultime quattro gare di regoular season


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!