prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

giovedì, 21 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Real Forte affondato da un rigore inesistente: al Buon Riposo finisce 1-0 per la Sanremese

domenica, 13 ottobre 2019, 18:28

di cristiano martini

0-1

REAL FORTE QUERCETA (3-5-2):De Carlo (1' st. Manfredi); Giovanelli, Guidi, Tognarelli (32' st. Angelotti); Maccabruni (42' st. Fazzini), Lazzarini, Biagini, Doveri, Maffini; Falchini, Di Paola. A disp.: Minichino, Baldassarri, Fantini, Amico, Belluomini, Carlucci. Allenatore: Florio Gianni.

SANREMESE (4-2-3-1): Caruso; Scardella (9' st. Pellicanò), Bregliano, Gagliardini (13' Manes), Gerace; Taddei, Likaxhiu; Scalzi (31' st. Vitiello), Demontis, Spinosa (42' st. Fenati); Colombi. A disp.: Morelli, Maggi, Bellanca, Martini. Allenatore: Ascoli Nicola.

Reti: 35' st. RIG. Spinosa (S)

Arbitro: Gemelli di Messina.

Note: ammoniti Likaxhiu (S), Di Paola (R), Maccabruni (R), Florio (R), Doveri (R), Demontis (S). Espulsi Guidi (R)

Rialzare immediatamente la testa dopo la brutta sconfitta con il Chieri. È questo l’obiettivo del Real Forte Querceta che nella settima giornata di campionato affronta la Sanremese. Versiliesi "costretti" ad emigrare al Buon Riposo di Seravezza vista la semina del campo al "Necchi-Balloni" che ormai di consueto avviene in questo periodo.

Come già affermato in settimana non ci sarà il tecnico Christian Amoroso, squalificato per 3 mesi a causa di una vecchia vertenza con il Sestri Levante, sulla panchina dei bianconeroazzurri farà il suo esordio come "primo" il suo vice Gianni Florio, anche se lo stesso Amoroso proverà sicuramente a farsi sentire dalla tribuna.

Per quel che riguarda la formazione non si cambia niente, avanti con il 3-5-2. In porta torna De Carlo, in difesa fuori per squalifica Bertoni, quindi la linea a 3 è composta da Guidi, Giovanelli e Tognarelli rientrato a disposizione e subito schierato dal primo minuto dopo la frattura dello zigomo. A centrocampo Maccabruni si riprende una maglia da titolare con Maffini sull’out di sinistra, mentre in mezzo conferma per Lazzarini, Biagini e Doveri. Davanti le certezze Falchini e "Ciccio" Di Paola.

In avvio di gara giocano meglio gli ospiti che mantengono di più il possesso palla e pressano alto il Real Forte per spezzare il palleggio dei versiliesi. La prima azione degna di nota però è proprio di marca Real Forte: combinazione tra Di Paola e Falchini, il primo imbuca per il taglio del secondo ma la conclusione mancina termina alta sopra la traversa. Tre minuti dopo ancora pericolosi gli uomini di Florio. Di Paola apre e chiude l’azione, con un colpo di tacco libera al cross Maccabruni che pesca Doveri sul secondo palo, il "diez", oggi un po’ meno ispirato del solito, gioca di sponda per Di Paola ma il suo colpo di testa è centrale e facile preda di Caruso.

La Sanremese gioca bene e al 29' sfiora il vantaggio. Da corner Demontis, a furor di popolo il migliore dei suoi, trova Gagliardini che sale in cielo per colpire di testa, sembra fatta ma Guidi a pochi centimetri dalla linea di porta salva tutto deviando ancora in angolo. Si entra negli ultimi minuti di gioco e precisamente al 40' arriva un’altra ghiotta occasione per i matuziani: il pressing alto ha effetto, Scalzi recupera il pallone e serve Likaxhiu che apparecchia per Demontis ma il suo destro piazzato trova De Carlo pronto a bloccare la sfera. Poco prima dell’intervallo Tognarelli e De Carlo rischiano di combinare la frittata, sulla sventagliata di Scalzi il centrale versiliese colpisce di testa anticipando il proprio portiere che era andato in uscita, il pallone però per fortuna dei bianconeroazzurri scivola sul fondo con la porta completamente sguarnita.

La ripresa si apre con il cambio tra i pali del Real. De Carlo, che nel primo tempo era stato colpito duro in uno scontro aereo, lascia spazio a Manfredi. Al 5' occasionissima per i padroni di casa per il vantaggio. Di Paola difende palla al limite dell’area e praticamente da fermo lascia partire un destro diretto all’incrocio, sulla tribuna già si esulta ma Caruso con un intervento spaziale spinge con la punta delle dita la sfera sulla traversa strozzando in gola l’urlo di gioia dell’attaccante versiliese e di tutto il pubblico sugli spalti del Buon Riposo.

La partita si mantiene frizzante e bella da vedere, le azioni non mancano, ma mancano i gol. Al 14' altra ripartenza della Sanremese con Spinosa che si mette in proprio e dopo essersi accentrato spara col destro di poco alto. La difesa bianconeroazzurra è difficile da perforare oggi e allora gli ospiti ci provano anche con i tiri da lontano, come fa Demontis al 19' ma sul suo destro Manfredi è bravo a respingere. Al 29' si rivede anche il Real Forte, corner battuto veloce, Lazzarini mette in mezzo per Doveri ma il suo colpo di testa finisce docile tra le braccia di Caruso.

A 10 dalla fine poi arriva l’episodio che di fatto deciderà la gara. Spiove un cross in area Real, Manfredi esce e con un pugno prende in pieno il pallone liberando la zona, ricadendo sbatte su Pellicanò e per il direttore di gara è rigore. Le proteste sono infinite, sia giocatori che panchina vanno dall’arbitro a chiedere spiegazioni per un rigore che definire dubbio è un eufemismo. Ma la decisione non cambia e dagli 11 metri Spinosa spiazza De Carlo per la rete del vantaggio.

Il gol spegne un po’ l’entusiasmo dei versiliesi che comunque nel primo dei 5 minuti di recupero hanno anche la palla buona per il pareggio. Si cercano le punte in area, Falchini gioca di sponda e trova libero Giovanelli nel cuore della difesa sanremese, il centrale si gira ma la sua conclusione termina a centimetri dalla porta di Caruso rimasto completamente immobile. Nel finale di recupero Guidi viene espulso per un fallo di frustrazione, una scarpata senza tanti complimenti a Colombi mentre difendeva palla alla bandierina.

Su questo episodio cala il sipario tra Real Forte e Sanremese. Seconda sconfitta consecutiva per i versiliesi dopo il KO contro il Chieri la scorsa giornata, mentre i liguri con la vittoria di oggi scavalcano proprio il Real Forte. Sicuramente non il migliore dei modi per Florio per iniziare il periodo al timone di comando dei versiliesi ma già domenica prossima, in trasferta contro il Casale, il mister e i suoi ragazzi avranno l’occasione per ritornare a vincere e a sorridere di nuovo.

Foto di Alfredo Scorza


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio



prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Sport


martedì, 19 novembre 2019, 16:14

Il Camper & Nicholsons “Barbara” del 1923 vince la Coppa per vele d’epoca 2019

A poco più di un anno dal ritorno in mare, avvenuto a Viareggio nel maggio del 2018, e dopo avere partecipato ad alcuni tra i più importanti raduni di vele d’epoca del 2019, lo yacht di 19 metri Barbara, varato nel 1923 presso lo storico cantiere inglese Camper & Nicholsons...


martedì, 19 novembre 2019, 09:38

I ragazzi della Motto sfiorano la qualificazione alla finale dei campionati italiani Allievi Gold

La Raffaello Motto sfiora la qualificazione ai campionati italiani di squadra Allievi Gold disputati al PalaPanini di Modena di ginnastica artistica maschile


Prenota questo spazio!


domenica, 17 novembre 2019, 23:51

Mister Vangioni soddisfatto: "Non era facile rimontare da uno 0-2, tra l'altro obiettivamente immeritato"

Walter Vangioni può certamente più soddisfatto per la bella prova sciorinata dai suoi ragazzi, alla terza partita in una settimana dopo le fatiche di Coppa Italia. Senza Buongiorno, centravanti designato come titolare che si è infortunato in precampionato e Gigi Grassi, i versiliesi hanno sfiorato in più di una circostanza...


domenica, 17 novembre 2019, 18:32

Seconda sconfitta consecutiva per il Real Forte, al Prato basta il gol di Surraco

Continua il periodo nero per il Real Forte Querceta che dopo la sconfitta della scorsa settimana subita tra le mura amiche del Necchi-Balloni incappa in un nuovo stop, anche se maturato a dieci minuti dalla fine


domenica, 17 novembre 2019, 18:15

Il Seravezza va sotto di due gol, poi reagisce e acciuffa la Lucchese

Il primo confronto diretto della loro storia di Seravezza-Lucchese è stato un condensato di emozioni, sano agonismo e duelli rusticani


domenica, 17 novembre 2019, 11:32

Ancora un pari per il Forte, cinque gol in Francia non bastano per vincere

La trasferta in Francia aveva un solo obiettivo: vincere, portare a casa i punti per rimettere in piedi un girone di Eurolega partito male con la brutta sconfitta con il Liceo. Invece del bottino pieno, i ragazzi di Bresciani portano a casa un pari con tanti gol e tanta fatica...


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!