Anno 6°

sabato, 4 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Il Seravezza va sotto di due gol, poi reagisce e acciuffa la Lucchese

domenica, 17 novembre 2019, 18:15

di michele masotti

2-2

Seravezza (4-4-2): Mazzini, Andrei, Maccabruni, Giordani e Moussafi; Podestà, Granaiola, Bortoletti e Bedini (62’Djbril); Frugoli e Bongiorni (85’Lucaccini) A disposizione: Petroni, Fall, Nelli, Del Frate, Nannipieri, Marinai e Latini Allenatore: Walter Vangioni

Lucchese (4-4-1-1): Coletta, Papini, Benassi, Ligorio (38’Lici) e Pardini; Remorini (60’Nolè), Cruciani, Meucci (71’Presicci) e Nannelli; Fazzi (84’Lucarelli); Vignali (81’Bitep) A disposizione: Fontanelli, Bartolomei, Panati e Gueye Allenatore: Francesco Monaco

Arbitro: Marco Maria Di Nosse di Nocera Inferiore (Assistenti Lisi di Firenze e Lasci di Valdarno)

Marcatore: 12’ e 61’Vignali, 68’Podestà, 75’Giordani

Note: al 47’ Coletta ha parato un calcio di rigore a Bongiorni. Espulso all’80’ Deoma per proteste. Ammoniti Ligorio, Lici, Nannelli, Pardini e Granaiola. Calcio d’angolo 6-4. Recupero 3’ e 7’.

Il primo confronto diretto della loro storia di Seravezza-Lucchese è stato un condensato di emozioni, sano agonismo e duelli rusticani. La squadra di Monaco non riesce a difendere il doppio vantaggio, subendo la rabbiosa e meritata rimonta dei locali che nel finale hanno rischiato di trovare il gol di una storica vittoria. Complimenti, obiettivamente, alla formazione disposta in campo da Vangioni che non ha risentito dalla fatica infrasettimanale di Coppa e dell’assenza di Grassi. Prova di maturità non superata per la Pantera, abbassatasi troppo sin dai primi scampoli della ripresa.

Il maltempo concede una tregua per il derby Seravezza-Lucchese, match valido per l’undicesimo turno del girone A di Serie D. Senza l’infortunato Falomi, Monaco propone Vignali come falso nueve nel classico 4-4-1-1 con Fazzi trequartista dinamico e Meucci a comporre la cerniera mediana assieme a Cruciani. I locali, dal canto loro, devono rinunciare allo squalificato Grassi rimpiazzandolo con Bortoletti; davanti il lucchese doc Frugoli viene supportato dal classe 1999 Bongiorni. Vangioni opta per un 4-4-2 con Andrei, prodotto del settore giovanile della Juve, dirottato sulla destra del reparto arretrato e sul lato opposto il classe 2001 Moussafi. Buona la rappresentazione dei tifosi della Pantera che espongono l’eloquente striscione “Oltre la categoria”, tangibile segnale di come la fede per i colori rossoneri non conosca limiti di serie.

Seravezza pericolosi già al 2’. Ligorio buca malamente la chiusura, Frugoli innesta l’inserimento di Bortoletti che scarica un bel diagonale deviato lateralmente da Coletta. Il 4-4-2 di marca versiliese è molto dinamico, con Bedini, Bortoletti e Podestà che si scambiano la posizione. Al primo affondo la squadra di Monaco passa in vantaggio. Bella combinazione sulla destra tra Nannelli e Papini, rinvio corto di Moussaffi, arriva di gran carriera dal limite dell’area Cruciani che, grazie alla deviazione di Viagnali, di sinistro fulmina Mazzini. Quarto centro in campionato per la seconda punta massese. Al 18’ un tiro cross di Frugoli, leggermente deviato da Pardini, incoccia l’incrocio dei pali con Coletta comunque sulla traiettoria. Il numero uno romano concede il bis al minuto numero ventidue quando smanaccia la sponda volante di Podestà al culmine di una pregevole azione corale dei versiliesi. Soprattutto sulla destra Frugoli e Bortoletti, affiancati in alcuni casi da capitan Granaiola, mettono in ambasce i dirimpettai Pardini e Ligorio. Pantera che interrompe il forcing del Seravezza al 25’ quando Fazzi chiama alla respinta Mazzini. Direzione di gara decisamente all’inglese del fischietto campano, che grazia Benassi di un giallo per un tocco con il braccio. Grande ripartenza dei rossoneri dopo la mezzora. Bel break di Papini che scatena un tre contro due non convertito nel punto del raddoppio da Vignali, decentratosi troppo prima di concludere sull’esterno della rete.

Altra topica di Di Nosse che non lascia giocare Bongiorni, pronto ad involarsi a tu per tu con Coletta, per sanzionare con il giallo l’intervento in ritardo di Ligorio, colpito da uno stiramento nell’occasione, su Frugoli. Al posto del difensore rossonero dentro Lici con Papini che scala al centro della retroguardia. Nel secondo dei tre minuti di recupero Pardini stende Andrei. Calcio di rigore che un super Coletta devia sul palo il tentativo di Bongiorni.

Arrembante, come accaduto nella prima frazione, l’inizio della ripresa del Seravezza con Podestà troppo morbido al momento del tiro. Nel momento di massimo pressione dei versiliesi, la squadra di Monaco raddoppia. Fa tutto Vignali che, dapprima, innesca l’azione sulla destra pennellando un traversone per Nannelli, anticipato da Moussafi. Meucci rimette al centro un traversone con Vignali che, approfittando di una leggerezza di testa di Andrei, anticipa Mazzini.

I ragazzi di Vangioni, avendo assunto il carattere battagliero del proprio tecnico, non abbassano la testa e accorciano le distanze immediatamente. Frugoli effettua un preciso cross dalla sinistra Podestà salta con il controllo Pardini per poi esplodere un potente sinistro che supera Coletta. Seravezza che perfeziona la rimonta al 75’ quando Giordani, lasciato colpevolmente solo, con la specialità della casa, ossia il colpo di testa, porta il punteggio sul 2-2. Monaco e Vangioni attingono alle rispettive panchine inserendo Bitep, Presicci, Djbril e Lucaccini. Lucchese che barcolla mentre il Seravezza, sebbene sia alla terza partita nella settimana, attacca a testa bassa. Al 90’ Coletta salva nuovamente la barca rossonera su tentativo di Djbril. Qualche secondo più tardi il destro a giro di Frugoli sfiora l’incrocio dei pali. Nel maxi recupero, sette minuti concessi dal rivedibile Di Nosse, non succede nulla. Altra chance persa dai rossoneri per risalire la classifica.

 

Foto Giacomo Mozzi

 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

prenota_spazio

Prenota questo spazio!

prenota_spazio


Altri articoli in Sport


mercoledì, 1 luglio 2020, 20:50

AIA Viareggio con tre arbitri promossi nei ruoli nazionali

Stagione da incorniciare per la sezione A.I.A. "Angelo Domenici" di Viareggio che ha visto ben tre associati promossi nei ruoli nazionali


mercoledì, 1 luglio 2020, 10:12

La vela agonistica riparte con i giovani: nel week end il VI Trofeo Ezio Astorri

Saranno le acque del lago di Massaciuccoli ad ospitare l'edizione 2020 del Memorial organizzato in collaborazione dal Circolo Velico Torre del Lago Puccini, dal Club Nautico Versilia e dalla Società Velica Viareggina


Prenota questo spazio!


martedì, 30 giugno 2020, 13:08

Confermato il XVI Raduno Vele Storiche Viareggio al Club Nautico Versilia

Soddisfazione per la decisione di poter svolgere regolarmente questo prestigioso appuntamento da parte del Club Nautico Versilia che si prepara ancora una volta da protagonista a dare il benvenuto a tutti coloro che interverranno a questa particolare edizione 2020


martedì, 23 giugno 2020, 14:13

Riaprono i corsi di avviamento al calcio della Croce Verde di Viareggio

Riapre il corso di avviamento al gioco del calcio della Croce Verde di Viareggio ed il Centro Sportivo Croce Verde Viareggio A.S.D, per bambini e bambine nati negli anni 2012, 2013, 2014 e 2015


venerdì, 19 giugno 2020, 09:52

Nessun progetto per l’hockey, i tifosi del CGC non ci stanno: “Siamo al grottesco, è il risultato di anni di disinteresse”

Non è piaciuto molto agli appassionati di hockey viareggini quello che il presidente Alessandro Palagi ha dichiarato sul futuro del CGC Viareggio


giovedì, 18 giugno 2020, 00:12

Alberto Orlandi nuovo tecnico della squadra di hockey del Forte dei Marmi

“Sogno una partita d’addio all’hockey al palaForte, ma è un onore allenare questa squadra”. Parla Orlandi, nuovo tecnico del Forte dei Marmi


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!