Anno 6°

mercoledì, 27 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Finisce in parità il derby della Versilia tra Seravezza e Real Forte Querceta

domenica, 1 dicembre 2019, 21:55

di cristiano martini

3-3

Reti: 22' p.t. Doveri (R), 24' p.t. RIG. Grassi (S), 45' p.t. Bortoletti (R), 16' s.t. Musacci (R), 19' s.t. Di Paola (R), 21' s.t. Andrei (R).

SERRAVEZZA (3-4-3): Mazzini; Andrei, Giordani, F. Maccabruni; Bedini (32' s.t. Bongiorni), Bortoletti, Granaiola, Moussafi; Frugoli (42' s.t. Lucaccini), Grassi, Podestà. A disp.: Petroni, Valori, Fall, Nannipieri, Nelli, Djibril, Marinai. Allenatore: Vangioni Walter.

REAL FORTE QUERCETA (3-5-2): Manfredi; Tognarelli, Guidi, Bertoni; M. Maccabruni (31' s.t. Minichino), Amico (36' s.t. Fazzini), Musacci (22' s.t. Lazzarini), Doveri, Maffini (41' s.t. Fantini); Di Paola, Falchini. A disp.: De Carlo, Benvenuti, Giovanelli, Belluomini, Credendino. Allenatore: Florio Gianni.

Arbitro: Matteo Campagni di Firenze.

Note: espulsi: Grassi (S), espulso dalla panchina Prosperi (R) ammoniti: Di Paola (R), F. Maccabruni (S).

 

Non poteva iniziare meglio il mese di dicembre con il derby della Versilia che mette di fronte, sul campo del Buon Riposo, Serravezza e Real Forte Querceta. Due assenze importanti nel 3-5-2 dei bianconerozzurri: mancano infatti causa squalifica capitan Biagini e Angelotti, a cui sono state rifilate ben tre giornate di stop dopo il rosso contro il Verbania. Florio ridisegna il centrocampo lanciando dall’inizio Musacci ed Amico insieme a Doveri, mentre sulle fasce a destra c`è Marco Maccabruni, derby nel derby per lui visto che il fratello Fabio veste proprio la maglia del Serravezza, e Maffini.

Per il resto non cambia nulla con Manfredi tra i pali, Tognarelli, Guidi e Bertoni in difesa, Falchini e Di Paola in avanti. Il match inizia subito su ritmi altissimi e nel primo quarto d’ora a giocare meglio sono i bianconeroazzurri che concludono due volte verso la porta di Mazzini.

Al 10' Doveri ci prova col sinistro, la sua conclusione è si forte ma anche centrale. Quattro minuti più tardi una bella combinazione Falchini - Di Paola permette a quest’ultimo di giocare di sponda per Amico che non ci pensa due volte e calcia. Mazzini però contolla il pallone terminare la sua corsa sul fondo, non lontano dal palo. Al 22' la spinta del Real Forte ha successo: Di Paola fa la guerra con mezza difesa serravezzina, recupera la sfera e mette il cross per Falchini che viene anticipato, la sfera cade precisa sul destro di Doveri il quale arma la conclusione al volo ed infila il pallone all’angolo basso lasciando di sasso Mazzini.

La reazione dei padroni di casa è immediata perchè due giri d’ologio dopo guadagnano un calcio di rigore. Andrei, probabilmente il migliore in campo, sfonda in area Real Forte, Guidi lo stende e per il direttore di gara non ci sono dubbi. Dagli 11 metri si presenta "Gigio" Grassi che apre il mancino, Manfredi intuisce ma non basta e il Serravezza riporta immediatamente il risultato in parità. La gara si mantiene vibrante, ogni azione sembra essere buona per il nuovo vantaggio di una delle due formazioni. Al 34' ancora Amico ci prova da fuori area con una bella conclusione in controbalzo, a lato di poco. Al tramonto della prima frazione poi succede di tutto, è il 45' esatto quando Grassi tira fuori dal cilindro un assist per Moussafi che fa a fette la difesa del Real Forte, il terzino gioca intelligentemente il pallone a rimorchio per Bortoletti che non sbaglia il rigore in movimento ed infila Manfredi per la rete del 2-1.

Tutto finito? Macchè, c’è ancora tempo per l’ultima emozione prima del duplice fischio. Passa infatti una manciata di secondi e Guidi, nel tentativo di spazzare, liscia completamente il pallone. Grassi va in porta mentre il centrale bianconeroazzurro prova a recuperare, in area Grassi appena si sente toccare (forse anche da Bertoni) va giù convinto del rigore. L’arbitro in effetti fischia ma non per concedere la massima punizione, ma per sventolare in faccia a Grassi il giallo per simulazione.

Il secondo per il "diez" verdeazzurro, dopo quello ad inizio partita per una sbracciata su Maccabruni, che va direttamente sotto la doccia tra le proteste della panchina e della tribuna. La ripresa inizia quindi con il Serravezza sotto di un uomo ma avanti di un gol, ma l’inferiorità numerica non incide sulla bellezza del match, che rimane assolutamente spettacolare. Addirittura il Serravezza fa il 3-1 con una zampata di Podestà sull’imbucata di Granaiola ma è tutto inutile dal momento che la punta era partita in posizione di offside.

I bianconeroazzurri si rendono conto che devono alzare i giri del motore per complicare la vita ai cugini. Al 16' una combinazione Musacci Maffini libera l’ex serie A alla conclusione da dentro l’area ma il suo destro a giro scende un secondo troppo tardi, finendo di pochissimo alto sulla traversa. Nemmeno il tempo di prendere nota di tutto che Musacci la infila immediatamente. Cross dalla sinistra di Maffini, la difesa mette fuori, sul pallone arriva Musacci che lascia andare perfettamente la gamba e il pallone s’insacca alle spalle di Mazzini che non può nulla. Nei successivi quattro minuti poi succede praticamente di tutto.

Il Serravezza batte il pallone al centro, un paio di passaggio e la sfera arriva a Granaiola che senza pensarci troppo lascia andare un bolide diretto all’incrocio dei pali, Manfredi non è proprio d’accordo e vola letteralmente a togliere la palla dal "sette" con un intervento pazzesco. Di minuti ne passano due e dal possibile nuovo vantaggio verdeazzurro il Real Forte la ribalta completamente. Minuto 19, Bertoni disegna un cross perfetto per "Ciccio" Di Paola che di testa, senza nemmeno saltare, con un gran "lob" pesca il palo lungo alla destra di Mazzini e fa 3-2 per i suoi.

Delirio tra i tifosi bianconeroazzuri presenti sulle tribune del Buon Riposo. Ma ve l’abbiamo detto, succede di tutto oggi. Il vantaggio del Real Forte dura meno di 120 secondi infatti, perché Granaiola serve Andrei che stoppa il pallone, lo lascia rimbalzare e poi dai 20-22 metri lo infila sotto l’incrocio dei pali di Manfredi portando nuovamente il match in parità. Un gol da fuori di testa quello del terzino del Serravezza che trova una vera e propria prodezza, già di per se impensabile pensate un po’ a trasformarla in gol, per rimettere in piedi un derby meravigliosamente senza senso.

Negli ultimi 20' poi complice un po’ il calo fisico delle formazioni e la tempesta che si abbatte sul campo, il ritmo rallenta senza però far venir meno lo spettacolo. Il Real Forte spinge alla ricerca del vantaggio e i gli uomini di Vangioni si difendono con le unghie e con i denti. Al triplice fischio cala il sipario su uno dei derby più belli della Versilia storica, dove alla fine a trionfare è l’equilibrio. Prossimo impegno per Florio e i suoi ragazzi, tra le mura amiche del Necchi-Balloni, domenica 8 dicembre contro la Caronnese.

 

Foto Giacomo Mozzi


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

prenota_spazio

Prenota questo spazio!

prenota_spazio


Altri articoli in Sport


lunedì, 25 maggio 2020, 16:37

Donazione completini ai ragazzi del Vasco Zappelli

Quando solidarietà e voglia di fare e ripartite il presidente dell'Esperia Viareggio, Stefano Dinelli, risponde. Ed ecco regalati numerosi completini della formazione bianconera che ha fatto sognare e proiettare il calcio viareggino


mercoledì, 20 maggio 2020, 15:14

Covid, annullato il "Torneo dei quartieri"

A causa del momento drammatico che sta attraversando il nostro paese, per il COVID 19, gli organizzatori del XI° Torneo dei Quartieri Per Non Dimenticare, Mondocalcio Versilia, Uisp, Vecchie Glorie e Il Mondo Che Vorrei hanno deciso di annullare la manifestazione calcistica che doveva prendere il via nei primi giorni...


Prenota questo spazio!


sabato, 16 maggio 2020, 18:07

Serie A1 a 16 squadre, ecco come ripartirà l'hockey italiano

La Fisr comincia a ragionare sul prossimo campionato di hockey. Per la stagione 2020/2021, infatti, sono pronte alcune novità a cominciare dal numero di squadre iscritte: potranno essere 16, due in più della stagione interrotta a marzo


sabato, 16 maggio 2020, 10:29

Calcio e Covid-19, Enrico Castellacci: “Tutta la responsabilità non può ricadere sui medici sportivi”

Castellacci ha spiegato tutte quelle incongruenze presenti nell’attuale protocollo. La decisione definitiva su quali linee guida sortirà i suoi effetti anche sulle altre componenti del pianeta calcio, ossia Serie B, C, mondo dilettantistico e settore giovanile


giovedì, 14 maggio 2020, 18:07

Una coppia d'assi per il Cgc Capezzano

In attesa di quanto verrà disposto dalla Figc per la prossima stagione il Cgc Capezzano inserisce nel proprio organico tecnico/organizzativo altre due pedine importanti per rafforzare e rilanciare l'attività


mercoledì, 6 maggio 2020, 13:49

Sconsolato il presidente del Cgc Viareggio: "Attacco hacker vergognoso"

'Non sappiamo proprio che cosa pensare: anche in un momento come quello che il mondo sta vivendo, c'è qualcuno che trova il tempo e ha voglia di compiere nefandezze". E' sconsolato il presidente Alessandro Palagi


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!