prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

venerdì, 6 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Finisce in parità il derby della Versilia tra Seravezza e Real Forte Querceta

domenica, 1 dicembre 2019, 21:55

di cristiano martini

3-3

Reti: 22' p.t. Doveri (R), 24' p.t. RIG. Grassi (S), 45' p.t. Bortoletti (R), 16' s.t. Musacci (R), 19' s.t. Di Paola (R), 21' s.t. Andrei (R).

SERRAVEZZA (3-4-3): Mazzini; Andrei, Giordani, F. Maccabruni; Bedini (32' s.t. Bongiorni), Bortoletti, Granaiola, Moussafi; Frugoli (42' s.t. Lucaccini), Grassi, Podestà. A disp.: Petroni, Valori, Fall, Nannipieri, Nelli, Djibril, Marinai. Allenatore: Vangioni Walter.

REAL FORTE QUERCETA (3-5-2): Manfredi; Tognarelli, Guidi, Bertoni; M. Maccabruni (31' s.t. Minichino), Amico (36' s.t. Fazzini), Musacci (22' s.t. Lazzarini), Doveri, Maffini (41' s.t. Fantini); Di Paola, Falchini. A disp.: De Carlo, Benvenuti, Giovanelli, Belluomini, Credendino. Allenatore: Florio Gianni.

Arbitro: Matteo Campagni di Firenze.

Note: espulsi: Grassi (S), espulso dalla panchina Prosperi (R) ammoniti: Di Paola (R), F. Maccabruni (S).

 

Non poteva iniziare meglio il mese di dicembre con il derby della Versilia che mette di fronte, sul campo del Buon Riposo, Serravezza e Real Forte Querceta. Due assenze importanti nel 3-5-2 dei bianconerozzurri: mancano infatti causa squalifica capitan Biagini e Angelotti, a cui sono state rifilate ben tre giornate di stop dopo il rosso contro il Verbania. Florio ridisegna il centrocampo lanciando dall’inizio Musacci ed Amico insieme a Doveri, mentre sulle fasce a destra c`è Marco Maccabruni, derby nel derby per lui visto che il fratello Fabio veste proprio la maglia del Serravezza, e Maffini.

Per il resto non cambia nulla con Manfredi tra i pali, Tognarelli, Guidi e Bertoni in difesa, Falchini e Di Paola in avanti. Il match inizia subito su ritmi altissimi e nel primo quarto d’ora a giocare meglio sono i bianconeroazzurri che concludono due volte verso la porta di Mazzini.

Al 10' Doveri ci prova col sinistro, la sua conclusione è si forte ma anche centrale. Quattro minuti più tardi una bella combinazione Falchini - Di Paola permette a quest’ultimo di giocare di sponda per Amico che non ci pensa due volte e calcia. Mazzini però contolla il pallone terminare la sua corsa sul fondo, non lontano dal palo. Al 22' la spinta del Real Forte ha successo: Di Paola fa la guerra con mezza difesa serravezzina, recupera la sfera e mette il cross per Falchini che viene anticipato, la sfera cade precisa sul destro di Doveri il quale arma la conclusione al volo ed infila il pallone all’angolo basso lasciando di sasso Mazzini.

La reazione dei padroni di casa è immediata perchè due giri d’ologio dopo guadagnano un calcio di rigore. Andrei, probabilmente il migliore in campo, sfonda in area Real Forte, Guidi lo stende e per il direttore di gara non ci sono dubbi. Dagli 11 metri si presenta "Gigio" Grassi che apre il mancino, Manfredi intuisce ma non basta e il Serravezza riporta immediatamente il risultato in parità. La gara si mantiene vibrante, ogni azione sembra essere buona per il nuovo vantaggio di una delle due formazioni. Al 34' ancora Amico ci prova da fuori area con una bella conclusione in controbalzo, a lato di poco. Al tramonto della prima frazione poi succede di tutto, è il 45' esatto quando Grassi tira fuori dal cilindro un assist per Moussafi che fa a fette la difesa del Real Forte, il terzino gioca intelligentemente il pallone a rimorchio per Bortoletti che non sbaglia il rigore in movimento ed infila Manfredi per la rete del 2-1.

Tutto finito? Macchè, c’è ancora tempo per l’ultima emozione prima del duplice fischio. Passa infatti una manciata di secondi e Guidi, nel tentativo di spazzare, liscia completamente il pallone. Grassi va in porta mentre il centrale bianconeroazzurro prova a recuperare, in area Grassi appena si sente toccare (forse anche da Bertoni) va giù convinto del rigore. L’arbitro in effetti fischia ma non per concedere la massima punizione, ma per sventolare in faccia a Grassi il giallo per simulazione.

Il secondo per il "diez" verdeazzurro, dopo quello ad inizio partita per una sbracciata su Maccabruni, che va direttamente sotto la doccia tra le proteste della panchina e della tribuna. La ripresa inizia quindi con il Serravezza sotto di un uomo ma avanti di un gol, ma l’inferiorità numerica non incide sulla bellezza del match, che rimane assolutamente spettacolare. Addirittura il Serravezza fa il 3-1 con una zampata di Podestà sull’imbucata di Granaiola ma è tutto inutile dal momento che la punta era partita in posizione di offside.

I bianconeroazzurri si rendono conto che devono alzare i giri del motore per complicare la vita ai cugini. Al 16' una combinazione Musacci Maffini libera l’ex serie A alla conclusione da dentro l’area ma il suo destro a giro scende un secondo troppo tardi, finendo di pochissimo alto sulla traversa. Nemmeno il tempo di prendere nota di tutto che Musacci la infila immediatamente. Cross dalla sinistra di Maffini, la difesa mette fuori, sul pallone arriva Musacci che lascia andare perfettamente la gamba e il pallone s’insacca alle spalle di Mazzini che non può nulla. Nei successivi quattro minuti poi succede praticamente di tutto.

Il Serravezza batte il pallone al centro, un paio di passaggio e la sfera arriva a Granaiola che senza pensarci troppo lascia andare un bolide diretto all’incrocio dei pali, Manfredi non è proprio d’accordo e vola letteralmente a togliere la palla dal "sette" con un intervento pazzesco. Di minuti ne passano due e dal possibile nuovo vantaggio verdeazzurro il Real Forte la ribalta completamente. Minuto 19, Bertoni disegna un cross perfetto per "Ciccio" Di Paola che di testa, senza nemmeno saltare, con un gran "lob" pesca il palo lungo alla destra di Mazzini e fa 3-2 per i suoi.

Delirio tra i tifosi bianconeroazzuri presenti sulle tribune del Buon Riposo. Ma ve l’abbiamo detto, succede di tutto oggi. Il vantaggio del Real Forte dura meno di 120 secondi infatti, perché Granaiola serve Andrei che stoppa il pallone, lo lascia rimbalzare e poi dai 20-22 metri lo infila sotto l’incrocio dei pali di Manfredi portando nuovamente il match in parità. Un gol da fuori di testa quello del terzino del Serravezza che trova una vera e propria prodezza, già di per se impensabile pensate un po’ a trasformarla in gol, per rimettere in piedi un derby meravigliosamente senza senso.

Negli ultimi 20' poi complice un po’ il calo fisico delle formazioni e la tempesta che si abbatte sul campo, il ritmo rallenta senza però far venir meno lo spettacolo. Il Real Forte spinge alla ricerca del vantaggio e i gli uomini di Vangioni si difendono con le unghie e con i denti. Al triplice fischio cala il sipario su uno dei derby più belli della Versilia storica, dove alla fine a trionfare è l’equilibrio. Prossimo impegno per Florio e i suoi ragazzi, tra le mura amiche del Necchi-Balloni, domenica 8 dicembre contro la Caronnese.

 

Foto Giacomo Mozzi


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio



prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Altri articoli in Sport


giovedì, 5 dicembre 2019, 19:35

Buon inizio per Under 18 e serie D maschili

Sta entrando nel vivo la stagione agonistica dell’Unione Pallavolo Camaiorese del duo presidenziale Carelli – Daddio che vede molte squadre maschili e femminili prendere parte ai campionati federali con le prime squadre impegnate nei campionati regionali di serie D


martedì, 3 dicembre 2019, 13:00

Conclusi i Trofei Memorial Ivo Agostini e Memorial Renzo Migliorini

Con una coinvolgente premiazione presso le sale del Gran Teatro Puccini a Torre del Lago si è conclusa l'edizione 2019 del Trofeo Memorial Renzo Migliorini, manifestazione ben organizzata sul Lago di Massaciuccoli dal Circolo Velico Torre del Lago Puccini e dal Club Nautico Versilia


Prenota questo spazio!


martedì, 3 dicembre 2019, 10:18

Trionfo Motto a Catania: terzo titolo italiano per Chiara Puosi

La generosa terra sicula porta ancora un titolo nazionale alla Raffaello Motto. A Catania, Chiara Puosi - dopo una gara combattutissima - si è laureata campionessa italiana Allieve 3° fascia Gold grazie ad una impeccabile esibizione alle clavette


sabato, 30 novembre 2019, 23:58

Sei reti in casa, il Forte dei Marmi in serie positiva batte Scandiano e si conferma anti-Lodi

Sei gol per una bella vittoria casalinga per il Forte che regola un comunque buono Scandiano e accorcia le distanze in classifica dal Lodi (sconfitto in casa dal Valdagno)


sabato, 30 novembre 2019, 23:00

Il Centro non brilla ma vince, Sandrigo sconfitto 2-1

Tre punti importantissimi per il Centro che danno seguito alla vittoria di Scandiano e permettono ai bianconeri di occupare, almeno momentaneamente, la quinta posizione in classifica, in attesa del match del Trissino. Prossimo impegno, domenica 8 dicembre in trasferta sulla pista del Correggio fanalino di coda ma del grande ex...


mercoledì, 27 novembre 2019, 11:38

Yoseikan in evidenza alla World Cup di Karate

Si è svolta al Palaterme di Montecatini la Coppa del Mondo di Karate organizzata dalla World Karate Martial Arts Organization (WKMO). Una competizione internazionale di 3 giorni che ha visto arrivare nella cittadina Toscana ben 1200 atleti di altissimo livello


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!