Anno XI 
Giovedì 23 Maggio 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da   Giuseppe Vezzoni
A. Versilia
17 Aprile 2024

Visite: 122

La chiesa di San Rocco di Mulina di Stazzema, pur ricca di storia, è stata abbandonata, soprattutto negli ultimi dieci anni. Dalla fine degli anni '80 è stata depauperata di molti arredi, fra i quali la bellissima testa lignea di San Rocco, che era esposta sull'armadio della sacrestia, la corona e gli angioletti che la sorreggevano, sempre manufatti lignei, a sormontare il trono processionale di San Rocco della bottega dei Cipriani di Farnocchia, il bellissimo turibolo, l'Ostensorio e altro ancora. Per fortuna i calici di argento e un Cristo di una croce astile furono considerati di poco valore durante un'incursione di ladri, i quali rubarono il calice e la patena, questi sì di valore assai minore, donati dal Gruppo labaro Martiri di Mulina in occasione del decennale della sua costituzione. Questi vecchi e preziosi oggetti sono custoditi preso la canonica di S.M. Assunta di Stazzema. Purtroppo nessuno ha vigilato e ha consentito che la chiesa di Mulina subisse un impoverimento devozionale, affettivo, storico, artistico ma anche economico. Adesso i quasi 300mila euro che saranno spesi impongono un deciso cambio di indirizzo. La chiesa di San Rocco è un bene dell'Unità Pastorale Alta Versilia Due ma prima di tutto un bene della Parrocchia di S.M. Assunta di Stazzema e del borgo capoluogo. Anni fa una giovane studentessa del paese di Stazzema, in occasione della maturità, presentò una tesina su don Fiore Menguzzo e le vittime di Mulina di Stazzema. Una piccola ricerca che ha rispettato la verità ricostruttiva della memoria che era stata perduta per 47 anni. Un lavoro che va considerato un riscontro premiale all'impegno iniziato nel 1991 per togliere dall'oblio gli eventi bellici accaduti a Mulina. La chiesa di Mulina è anche un bene della Memoria del Comune di Stazzema e del Parco nazionale della Pace. La conservazione e la cura del balcone della storia e della memoria qual sono la chiesa e la canonica di San Rocco sono un dovere che dovrebbe essere avvertito da tutti. Luoghi come Mulina di Stazzema sono beni comuni di un Insieme da salvaguardare e da valorizzare. Anche per questa universalità testimoniale, che è patrimonio delle coscienze libere poiché rimemora ciò che fu e ammonisce sul pericolo del riaffiorar dei totalitarismi e dell'uomo della "provvidenza" , è stato possibile trovare la notevole somma di denaro per iniziare a sanare strutturalmente ma anche immaterialmente questo bene comune che sono la chiesa e la canonica della frazione di Mulina di Stazzema, luogo di martirio ma anche di quella resistenza evangelica che incarnò fino alla morte don Fiore Menguzzo, medaglia d'oro al merito civile.
Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Torna "Studi Aperti 2Laghi", l'appuntamento con l'arte contemporanea che si terrà presso gli ateliers di Pietrasanta, in via Sarzanese, 111, dalle 10:00 alle 21:00, con il patrocinio del Comune di Pietrasanta

Giovedì 23 maggio, alle 10,30, l'amministrazione comunale di Pietrasanta ricorderà il 32° anniversario della 

Spazio disponibilie

Il Soroptimist International d'Italia è a fianco delle @ragazzeintandem per affermare i concetti di parità di genere nello…

Spazio disponibilie

Buona partecipazione per l'incontro di presentazione del Bilancio di sostenibilità, organizzato il 21 maggio scorso…

Riccardo Nencini, ricercato storico e scrittore, presidente del Gabinetto Vieusseux di Firenze, torna a Villa Bertelli, dove sabato 25…

L’Azienda USL Toscana nord ovest comunica che venerdì 31 maggio prossimo si concluderà l'incarico di medico di famiglia…

Spazio disponibilie

Sabato 1 giugno alle ore 14.00 a Roma in Piazza del Popolo si terrà una manifestazione di Fratelli…

Sono state fissate al 23 maggio e al 6 giugno le sedute della commissione consiliare urbanistica dedicate…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie