Anno XI 
Lunedì 15 Luglio 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da Redazione
Pietrasanta
16 Novembre 2023

Visite: 172

Primo incontro, questa mattina (giovedì) nella sala del consiglio comunale di Pietrasanta, fra alcuni studenti delle classi 5 CAT e 4 CAT dell'Istituto Superiore "Don Lazzeri-Stagi" e il gruppo di lavoro che sta seguendo la nascita del museo Igor Mitoraj, in costruzione nella struttura del vecchio mercato comunale. L'iniziativa si inserisce in un percorso di formazione che da tre anni l'amministrazione comunale e l'istituzione scolastica stanno portando avanti, per assicurare ai giovani l'acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro così come disposto dalla legislazione nazionale.

Ad accogliere i ragazzi e i loro docenti l'assessore ai lavori pubblici Matteo Marcucci, il presidente della Fondazione Museo Igor Mitoraj, Jean-Paul Sabatié, l'ingegnere del Comune Filippo Bianchi e i professionisti esterni Sara Frati e Daniele Da Prato: "Stiamo recuperando e mettendo a norma di legge una struttura – ha sottolineato Sabatié – che piacerebbe sicuramente a Igor Mitoraj: un edificio luminoso, capace di creare un contatto visivo immediato, fra opere e persone, anche dall'esterno. Perché è così che lui concepiva l'arte: non chiusa dentro un edificio ma da vivere tutti i giorni, dalla strada. Il suo amore per l'Italia nacque a Pompei e si consolidò qui, a Pietrasanta, dove scelse di vivere e lavorare".

"I lavori di consolidamento e adeguamento antisismico dell'ex mercato comunale hanno richiesto molto tempo ed energie – ha proseguito l'assessore Marcucci – da lunedì e nelle prossime settimane ripartiremo spediti con gli interventi sulla parte antistante che sarà, di fatto, una nuova piazza per il centro storico di Pietrasanta con area verde, un ulivo di 600 anni e un'installazione monumentale. Uno spazio fruibile da tutti, non vincolato alla visita del museo ma che ne darà, già dall'esterno, un'ampia percezione: il nostro obiettivo, fin dall'inizio, è stato quello di donare alla città non solo un contenuto, ma anche un contenitore che sia, di per sé, un'opera d'arte".

Con gli ingegneri Bianchi, Frati e Da Prato i ragazzi hanno approfondito la parte più tecnica del progetto-Mitoraj, soffermandosi sull'organizzazione della sicurezza in cantiere, alcune specifiche sulle lavorazioni eseguite e su come i progettisti debbano saper rispondere velocemente alle varie esigenze che una lavorazione sull'esistente, com'è quella in corso all'ex mercato coperto, può proporre in modo repentino o inaspettato.

prossimi incontri, che includeranno anche visite al cantiere di via Oberdan, sono fissati per giovedì 30 novembre e, in anno nuovo, 8 febbraio, 7 marzo e 11 aprile.

Pin It

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Il circolo Pd di Seravezza “Spinelli-Sassoli” torna ad esprimersi sul tema del flusso di persone verso…

L’ultima fatica letteraria di Giovanna Caverni (in arte Gicamar) “Beati i…

Spazio disponibilie

Serata molto particolare ed originale per il terzo appuntamento di Pietrasanta in Concerto, quella di domenica 14 luglio…

Due week-end con i gabezo per le giornate del tesseramento di Forza Italia. L'iniziativa del partito azzurro è…

Spazio disponibilie

I misteri dell'Universo spiegati con semplicità ed efficacia direttamente da chi con l'infinita volta celeste vive e lavora.  Michele Vallisneri,…

Proseguono le attività della Versiliana dei Piccoli, rassegna dedicata ai bambini promossa e organizzata dalla Fondazione Versiliana sotto…

A 50 anni dalla nascita de il Giornale fondato da Indro Montanelli, l'incontro al Caffè della Versiliana di lunedì 15…

Spazio disponibilie

Proseguono le attività della Versiliana dei Piccoli, rassegna dedicata ai bambini promossa e organizzata dalla Fondazione Versiliana sotto…

Un'allieva della scuola viareggina VocaLab ha aperto il concerto di Dargen D'Amico a…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO